Curiosità

Crodo Val d’Ossola: ritorna la manifestazione BiancoLatte

di  Redazione  -  9 Ottobre 2019

BiancoLatte, manifestazione tipicamente autunnale in programma sabato 12 e domenica 13 ottobre a Crodo, è un vero tributo all’Alta Ossola, alla (ri)scoperta di luoghi e sapori tipici della Valle della Toce.
Grazie a due intense giornate, anticipate venerdì 11 da una anteprima letteraria, la Valle Antigorio torna così a rendere onore alle produzioni casearie e alle tradizioni di queste terre alpine così ricche di fascino. E saranno proprio i sapori locali i veri protagonisti dell’evento in programma al Foro Boario di Crodo. Domenica 13 ottobre, giornata clou, molti gli eventi in programma. Dalle 10 alle 19 la mostra-mercato, con un tripudio di formaggi freschi, stagionati, tome pregiate e gustosi prodotti caseari, erbe officinali, prodotti dell’orto, frutti e mieli per un viaggio lento a km 0 tra i sapori e profumi dell’alta Ossola.
Dalle ore 11 torna a grande richiesta “Oro&Vino”, degustazione guidata dell’oro d’Alta Ossola: una degustazione di formaggi e tome locali sotto la guida di un esperto agronomo (ultimi posti disponibili prenotandosi a [email protected]).
Ancora, escursioni in e-bike, laboratori per i più piccoli, una grande castagnata, la marchiatura delle forme di Bettelmatt e dalle 17.00 “BiancoLatte – La merenda sinoira d’alta Ossola”, il percorso degustazione in dieci tappe in cui i formaggi e prodotti presenti nella mostra-mercato diventano protagonisti delle preparazioni gourmet degli chef di Cooking for Alp, in dieci deliziosi piatti a soli 20 €.
Ecco il menù completo:
Chef Matteo Sormani, Walser Schtuba – Riale di Formazza
Pane della Locanda Walser Schtuba e Bettelmatt di Bernardini Massimo Viceno di Crodo
Chef Alberto Lavarini, La bottega del fermentista – Ornavasso
Crema bruciata all’Ossolano DOP Latteria Antigoriana di Crodo, crumble di polenta e verdure fermentate
Chef Ugo Facciola, Edelweiss – Viceno di Crodo
Fagottini al Bondolero di Simonetti Stefano e piccole verdure
Assaggio di formaggi di Francesco Biondo, Azienda Agricola Fattoriamo Baceno, Latteria Sociale
Antigoriana di Crodo con bicchiere di vino rosso dell’Azienda Agricola Edoardo Patrone
Raclette di Bettelmatt dell’Associazione Produttori Formaggio Bettelmatt con patate di Locatelli Luca di Crodo
Chef Gianfranco Tonossi, Osteria del Divin Porcello – frazione Cresta di Masera
Cestino di mais e stravecchio Viceno di Bernardini Massimo, con tonno di maiale profumato alle erbe del Consorzio Erba Böna, chips di mele di Antonini Mauro e miele di rododendro del Kastel di Locatelli Luca
Chef Gianni Bona, Le Colonne – Santa Maria Maggiore
Strudel di zucca di Caldi Roberto e porri dell’Azienda Agricola Bevilacqua Giacomina di Masera con Grasso d’Alpe Monscera di Maccagno Jodi di Cosasca di Beura
Chef Marco Rossetti, Trattoria Derna – Varzo
Cuchela – Piatto tipico di Varzo con Denominazione Comunale di Origine
Burro della Latteria Sociale Antigoriana di Crodo, patate del Consorzio patate Walser di Formazza, salamini, costine e pancetta di Berini Giorgio di Beura
Chef Andrea Ianni, Trattoria Vigezzina – Trontano
Crema di zucca dell’Azienda Agricola Bevilacqua Giacomina di Masera con cuore di caprino di Fattoriamo di Baceno e crema di latte della Latteria Sociale Antigoriana di Crodo.
Chef Fabio Pizzicoli, La Fabbrica del Buongusto – Crevoladossola
Tortino di ricotta della Latteria Sociale Antigoriana di Crodo e cioccolato con gelato al miele di flora alpina di Benoni Mattia
La Merenda Sinoira è un percorso gastronomico senza prenotazione.
Disponibile fino ad esaurimento dei prodotti.