cronaca

Sassari, fuori strada sulla Statale 131: 36enne muore infilzato dal guardrail

di  Redazione  -  2 Dicembre 2019

Sassari, fuori strada sulla Statale 131: 36enne muore infilzato dal guardrail. Renato Piga, muratore trentaseienne di Sorso, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto questa mattina sulla Statale 131. L’uomo stava viaggiando in direzione Sassari quando ha perso il controllo della sua Peugeot e ha sbandato. Il guardrail ha trafitto l’abitacolo dell’auto uccidendo sul colpo l’uomo.

Renato Piga  è rimasto ucciso in un incidente stradale avvenuto poco prima delle 8 sulla ex Statale 131. A quanto ricostruito, Piga stava viaggiando in direzione Sassari quando, la sua Peugeot 206 ha sbandato. L’auto è finita sul guardrail sul lato destro, proprio in corrispondenza dell’intersezione con la stradina vicinale Ponte Secco. Il guardrail posizionato all’altezza del bivio ha trafitto il veicolo uccidendo sul colpo l’automobilista, letteralmente infilzato. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i Vigili del Fuoco che hanno liberato l’automobilista dall’abitacolo. Ma per l’uomo non c’era ormai nulla da fare. Intervenuta sul luogo dell’incidente, per la messa in sicurezza della strada e per i rilievi di legge, la Polizia Stradale.

 

Potrebbe interessarti: lavoro le posizioni aperte

 

Renato morto mentre andava a lavoro

Renato Piga era un muratore originario di Sorso. Il trentaseienne era conosciuto nella sua città come una persona solare, educata, sempre  sorridente, era un giovane benvoluto e amato da tutti. Renato viveva a Porto Torres e questa mattina, a quanto ricostruito, si stava recando a Sassari al lavoro quando è avvenuto l’incidente. Tanti i post apparsi su Facebook in ricordo dell’ultima vittima della strada: “Ciao viching…fai un buon viaggio…voglio ricordarti così sempre allegro e in festa…ciao amico, mi dispiace tantissimo”, ha scritto un utente pubblicando una foto della vittima insieme ad alcuni amici.

.