45enne muore annegato in mare a Maccarese

sei in  Italia

1 mese fa - 11 Agosto 2021

45enne muore annegato in mare a Maccarese. Un altro morto in mare sul litorale romano. Un cittadino di 45 anni di origine indiana è annegato davanti a una spiaggia libera a Maccarese.

All’interno del comune di Fiumicino, litorale nord di Roma. Stando a quanto si apprende, un bagnino di uno stabilimento vicino ha cercato in tutti i modi di aiutare l’uomo in difficoltà.

Con il bagnino si sono mossi anche altri bagnanti, ma non c’è stato, purtoppo, niente da fare. Il 45enne è morto prima dell’arrivo dei sanitari del 118.

Sul posto è arrivata anche un’eliambulanza, ma, nonostante il pronto intervento dei soccorritori, non si è potuto fare nulla per salvare la vita al 45enne.

I precedenti: altri due morti in pochi giorni

Il 7 agosto un uomo di 50 anni è morto a Civitavecchia mentre stava facendo il bagno all’altezza del lungomare Garibaldi. L’ipotesi è quella di un malore improvviso.

Sul posto, anche in questa occasione, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Civitavecchia. Il cadavere è stato recuperato e trasportato all’ospedale più vicino.

Lo stabilimento è stato posto sotto sequestro, con il gestore che dovrà spiegare perché in quel momento non ci fosse un bagnino pronto ad intervenire.

Qualche giorno prima Massimo Armeni, 64 anni, aveva perso la vita nel tentativo di salvare i figli dalle onde nel tratto di mare della spiaggia libera di via Marina Torre Flavia a Ladispoli, litorale nord della Capitale.

I figli, di 7 e 9 anni, stavano giocando in acqua, ma sono stati portati a largo dalla corrente. Il papà si è tuffato subito in acqua e, con l’aiuto di un bagnino, i due bambini sono stati portati in salvo.

Per lui, tuttavia, non c’è stato niente da fare. È morto annegato per lo sforzo messo in atto per portare in salvo i figlioletti. Un sacrificio da vero eroe.

45enne muore annegato in mare a Maccarese
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST annegato mare Oggi