Agguato: un morto e un ferito. Parenti vittima distruggono ospedale

sei in  Italia

1 mese fa - 12 Agosto 2021

Agguato: un morto e un ferito. Parenti vittima distruggono ospedale. Agguato mortale quello avvenuto nella serata di ieri, mercoledì 11 agosto, a Ponticelli, periferia orientale di Napoli.

La vittima è Salvatore Di Martino, 45 anni, mentre un uomo di 49 anni che si trovava con lui – S.S. le sue iniziali – è rimasto ferito. I due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati feriti da un commando a colpi di pistola in via Camillo De Meis.

Trasportato alla clinica Villa Betania, Di Martino è deceduto poco dopo. Alla notizia della morte del 45enne, alcuni parenti che si trovavano sul posto hanno cominciato a sfasciare l’ospedale.

Il ferito, che non sarebbe in pericolo di vita, è invece stato ricoverato all’ospedale del Mare. I due avevano già precedenti per droga e sono ritenuti dagli inquirenti vicini al clan De Luca Bossa.

“Momenti di terrore al pronto soccorso di Villa Betania, paziente muore con un colpo di pistola e i parenti sfasciano il pronto soccorso. È accaduto poche ore fa… I familiari della vittima, portata al pronto soccorso, hanno cominciato a sfasciare tutto.

La reazione è avvenuta quando hanno appreso la notizia della dipartita del parente” ha reso noto l’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” su Facebook, raccontando la vicenda.

Ponticelli, a marzo un morto e un ferito in un altro agguato

Un copione pressoché identico è andato in scena, a Ponticelli, anche nel marzo scorso, quando in un agguato è rimasto ucciso Giulio Fiorentino, 29 anni, mentre un 23enne che si trovava insieme a lui è rimasto ferito in maniera grave.

L’agguato in via Esopo, dove i due sono stati colpiti da numerosi proiettili. anche allora il ferito è trasportato a Villa Betania e il 29enne non riuscì a cavarsela.

Agguato: un morto e un ferito. Parenti vittima distruggono ospedale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi