Agrigento e Palermo, migranti in quarantena fuggono dai centri

2 mesi fa
9 Giugno 2020
di redazione

Agrigento e Palermo, migranti in quarantena fuggono dai centri. Circa quindici tunisini, sottoposti a quarantena Covid 19, si sono allontanati dalla struttura di viale Cannatello, ad Agrigento.
Le forze dell’ordine hanno avviato le ricerche. Si tratta del secondo caso dopo quello dello scorso fine settimana.

Il sindaco di Agrigento Lillo Firetto ha reagito duramente chiedendo la chiusura del centro di accoglienza: “Le scene viste al Villaggio Mosé, che comprensibilmente hanno allarmato la popolazione della zona, non devono più ripetersi. I vertici di governo, che hanno previsto le misure da adottare per i migranti, devono trovare soluzioni più idonee. Non può essere messa a repentaglio la sicurezza di una città che da molto più di un mese non registra casi di Covid 19”.

Quattro tunisini, invece, si sono allontanati dal centro Piano Torre Park Hotel ad Isnello, in provincia di Palermo dove si trovavano in quarantena. I quattro hanno abbandonato la struttura per i migranti fuggendo dalla finestra del bagno.

Le grate sono state divelte in nottata e gli uomini dai 35 ai 22 anni hanno fatto perdere le loro tracce. Sono scattare le ricerche nella zona da parte della polizia e degli uomini della forestale.

Vanessa Miceli