Alessandro morto dopo 5 giorni di coma. Donati gli organi

sei in  Italia

3 settimane fa - 25 Agosto 2021

Alessandro morto dopo 5 giorni di coma. Donati gli organi. Non ce l’ha fatta Alessandro Lembo, il 29enne di Monterusciello, frazione di Pozzuoli, in provincia di Nalpoli, vittima di un incidente stradale su via Partenope la scorsa settimana.

Il ragazzo, purtroppo, è deceduto dopo 5 giorni di ricovero all’Ospedale Cardarelli, dove ha lottato tra la vita e la morte. La famiglia ha dato l’autorizzazione alla donazione degli organi che potranno così salvare altre vite umane.

Il giovane era in sella ad una moto guidata da un amico, quando è rimasto coinvolto nell’incidente. Purtroppo l’impatto con un’automobile era stato molto violento e il ragazzo era entrato in coma, dopo aver sbattuto la testa, nonostante indossasse il casco.

Tantissimi i messaggi di dolore e vicinanza alla famiglia che stanno giungendo in questo momento da parte di amici e conoscenti per la terribile e prematura perdita.

“I cinque giorni più brutti della mia vita – scrive Luciano – ho pregato tanto. Eri una persona dal cuore buono, chi ti ha conosciuto non può non volerti un immenso bene.

Una grossa perdita, un dolore difficile da spiegare e una ferita impossibile da guarire, ti voglio ricordare con il tuo sorriso bello e contagioso. Resterai per sempre nel mio cuore e nei miei pensieri”.

Mentre Silvia aggiunge: “Non mi sembra vero. Quello che pensavo e penso di te lo porto nel cuore e sapere che un bravo ragazzo come te, educato, dolce, gentile, umile non ci sia più mi distrugge.

La vita a volte è crudele, ora sei in un posto migliore. Ciao leone, perché è così che hai combattuto, da leone”. Intanto, questa mattina si è registrato un altro violento incidente stradale in via Matteo Renato Imbriani.

Nel quartiere Materdei, al centro storico di Napoli, dove uno scooter si è scontrato con un’auto. Il giovane alla guida del motorino è stato subito  ricoverato in codice rosso.

Alessandro morto dopo 5 giorni di coma. Donati gli organi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Alessandro Oggi