Alessio Fiorucci è l’Instapoet amato in Italia e all’estero, il suo secondo libro va a ruba: sold out


Alessio Fiorucci è l’Instapoet amato in Italia e all’estero, il suo secondo libro va a ruba: sold out

Alessio Fiorucci è l’Instapoet amato in Italia e all’estero, il suo secondo libro va a ruba: sold out. Scrive da sempre. Da quanto era ragazzino. Nei momenti più difficili, ma anche in quelli più belli, Alessio Fiorucci, originario di Tolfa, non ha mai abbandonato la penna e la carta.

Oggi, dopo un passato come cantante e agente (cosa che fa tutt’ora), si dedica alla poesia. Ma in modo diverso alla tradizionale idea di poeta: Fiorucci recita i suoi componimenti su Instagram, dove va fortissimo.

Prima, però, facciamo un passo indietro

“Due anni fa nel 2020 è uscito il mio primo libro, che s’intitola “Ciao, passi a leggermi?”, racconta a Il Tempo Alessio Fiorucci (il suo libro è stato edito da New books edizioni”). Un primo esperimento che permette a Fiorucci di tuffarsi nel mondo dell’editoria.

Le sue poesie, tra l’altro, conquistano i lettori anche sui social. Poi tre mesi fa cambia rotta. E nascono le poesie recitate sui social. “In tre mesi sono aumentati i miei followers, più di 100 mila. Ed è uscito il mio secondo libro, in poche settimane sono andate a ruba”, dice ancora Alessio Fiorucci. Molto emozionato.

Su Instagram le sue poesie sono diventate virali: tanti italiani all’estero, Canada e Stati Uniti, richiedono le sue poesie sui social. Così, Fiorucci si laurea sul campo “Instapoet”. “Non avrei mai immaginato tutto questo.


Adesso, però, sono felice di condividere i versi sui social. Perché tutti devono capire che non sono soltanto terreno di scontro e di offese. Sui social c’è chi, come me, ama far sognare e recitare versi”, puntualizza Fiorucci.

Prima, però, facciamo un passo indietro

“Due anni fa nel 2020 è uscito il mio primo libro, che s’intitola “Ciao, passi a leggermi?”, racconta a Il Tempo Alessio Fiorucci (il suo libro è stato edito da New books edizioni”). Un primo esperimento che permette a Fiorucci di tuffarsi nel mondo dell’editoria. Le sue poesie, tra l’altro, conquistano i lettori anche sui social. Poi tre mesi fa cambia rotta.

E nascono le poesie recitate sui social. “In tre mesi sono aumentati i miei followers, più di 100 mila. Ed è uscito il mio secondo libro, in poche settimane sono andate a ruba”, dice ancora Fiorucci. Molto emozionato. Su Instagram le sue poesie sono diventate virali: tanti italiani all’estero, Canada e Stati Uniti, richiedono le sue poesie sui social.

Così, Alessio Fiorucci si laurea sul campo “Instagram poet”. “Non avrei mai immaginato tutto questo. Adesso, però, sono felice di condividere i versi sui social. Perché tutti devono capire che non sono soltanto terreno di scontro e di offese. Sui social c’è chi, come me, ama far sognare e recitare versi”, puntualizza Fiorucci.

Le sue poesie, tradotte anche in inglese, volano nelle vendite. Sold out le copie con dedica, in uscita il prossimo 12 dicembre. Tra gli obiettivi, Alessio Fiorucci vuole sfondare il mercato puntando all’estero. “Sai brillare anche con le nuvole”, il secondo lavoro letterario di Fiorucci, adesso si appresta a diventare terreno fertile per altri componimenti.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip