Allerta meteo arancione e gialla domani domenica 11 febbraio

Allerta meteo arancione su Campania e Lombardia e allerta meteo gialla su 11 regioni in totale

Pubblicato il

Allerta meteo arancione e gialla domani domenica 11 febbraio

Allerta meteo arancione e gialla domani domenica 11 febbraio. La Protezione Civile ha diramato per domani domenica 11 febbraio un avviso di allerta meteo.

Dopo una fase di stabilità e clima mite su tutta Italia, torna il maltempo sulla penisola. Per domani domenica 11 febbraio, infatti, la Protezione civile ha diramato un’allerta meteo arancione per rischio idrogeologico su Lombardia e Campania e un’allerta meteo gialla per rischio idrogeologico su altre 11 regioni. Sono attesi piogge e forti venti.

Stando al bollettino pubblicato sul sito ufficiale del Dipartimento di Protezione Civile, è prevista l’allerta meteo arancione per rischio idrogeologico sulla Campania e sulla Lombardia, con diversi settori delle due regioni interessate da forti piogge. L’allerta meteo gialla, invece, toccherà altre 11 regioni italiane.

Maltempo, allerta meteo arancione in Campania e Lombardia domani domenica 11 febbraio

Le regioni interessate dall’allerta meteo arancione per rischio idrogeologico sono Campania e Lombardia. A renderlo noto è la Protezione Civile, secondo la quale nella giornata di domani, domenica 11 febbraio 2024, sono previste piogge e forti venti.

Secondo il bollettino di criticità emesso dalla Protezione Civile, è prevista l’allerta meteo gialla per rischio idraulico, temporali e idrogeologico su altre 11 regioni con diversi settori interessati dal maltempo. L’elenco nel dettaglio: Calabria, Campania,
Lazio, Lombardia, Veneto, Abruzzo, Basilicata, Sicilia, Umbria, Emilia Romagna, Molise e Toscana.

Meteo, le previsioni per domani domenica 11 febbraio

Dopo 3 settimane di dominio anticiclonico, torna pioggia e vento sull’Italia. Arriva la perturbazione n.1 del mese di febbraio. Domenica 11 febbraio sarà caratterizzata da neve sulle Alpi (con accumuli anche superiori al mezzo metro) per quanto riguarda le quote elevate (oltre i 1500 metri).

Il peggioramento del tempo sarà accompagnato dall’afflusso di aria un po’ più fredda tra sabato notte e domenica. Le temperature saranno in calo, ma resteranno comunque al di sopra della norma del periodo.

All’inizio della prossima settimana, infine, si assisterà ad un miglioramento del tempo, salvo gli ultimi episodi di instabilità al Centro-Sud.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR