Allerta meteo arancione giovedì 17 novembre

Pubblicato il 16 Novembre 2022 - 23:00

Allerta meteo arancione giovedì 17 novembre

Allerta meteo arancione giovedì 17 novembre. La fase di maltempo che ci sta accompagnando dall’inizio di questa settimana non sembra voler abbandonarci. Domani 17 novembre è previsto un lieve miglioramento, ma sarà di breve durata.

La perturbazione numero 5 del mese, che ha investito soprattutto le regioni centrali e meridionali, porterà comunque residue precipitazioni all’estremo Sud.

Per la giornata di giovedì 17 novembre la Protezione Civile nazionale ha diramato un’allerta meteo arancione per rischio idraulico, idrogeologico e temporali sulla Calabria e gialla in cinque regioni del Centro Italia e del Meridione.

Allerta meteo gialla domani in 5 regioni

Sul sito della protezione civile è stato pubblicato il bollettino di criticità per la giornata di domani, giovedì 17 novembre. Cinque le regione in allerta meteo gialla e una in allerta meteo arancione.

La regione interessata all’allerta meteo arancione a anche gialla è la Calabria, soprattutto il versate Tirrenico. Il rischio riguarderà quello idraulico, quello idrogeologico e quello riferito ai temporali.


La sola allerta meteo gialla riguarderà cinque regioni: la Sicilia, la Basilicata, la Calabria, la Campania (che anche oggi è stata colpita da violenti nubifragi) e l’Umbria.

Le previsioni meteo per giovedì 17 novembre

Per la giornata di domani 17 novembre è previsto tempo nuvoloso con residue piogge o rovesci in Calabria, Sicilia e Salento. Stabile con soltanto un po’ di nuvolosità nel resto dell’Italia.

Nebbie al mattino in Pianura Padana, sull’alto Adriatico e nelle valli del Centro. Qualche precipitazione tra Levante Ligure e alta Toscana per effetto di venti umidi di Libeccio, primo segnale del rapido peggioramento che in serata riporterà nubi e qualche pioggia al Nord-Ovest, in Emilia, Toscana, Lazio e Sardegna.

Le temperature minime sono previste in sensibile calo al Nord e al Centro, in rialzo al Sud. Le temperature massime sono previste senza grandi variazioni e superiori alla norma.


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip