Allerta meteo arancione in Campania: piogge e temporali

1 settimana fa
19 Novembre 2020
di redazione

Allerta meteo arancione in Campania: piogge e temporali. Torna il maltempo in Campania: la Protezione Civile regionale ha diramato un’allerta meteo di colore arancione. Valevole a partire dalle ore 9 di domani, venerdì 20 novembre, e fino alle ore 9 di sabato 21 novembre.

Su gran parte del territorio regionale sono infatti previste precipitazioni, anche a carattere di rovescio temporalesco, con possibili raffiche di vento nei temporali e mare molto agitato.

Ecco le aree interessate dall’allerta meteo: : Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;Alto Volturno e Matese; Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Alta Irpinia e Sannio.

Sulle restanti zone: Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Tanagro; Basso Cilento, l’allerta sarà invece di colore giallo.

Nelle zone in cui l’allerta meteo sarà arancione, oltre ai temporali, si segnalano anche i seguenti fenomeni. Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango.

Significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno.

Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti.

Scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.

Occasionali fenomeni franosi e possibili cadute massi per condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per la saturazione dei suoli.

Le previsioni del weekend

Meteo, sfuriata polare con maltempo al Centro-Sud. Poi weekend gelido. Da venerdì il quadro meteorologico sull’Italia subirà un radicale cambiamento. Un’autentica sfuriata polare farà impattare sull’Italia un’intensa perturbazione che darà i suoi maggior effetti al Centro-Sud.

Il maltempo sarà alimentato da fredde correnti settentrionali, Bora, Grecale e Maestrale, che nel corso del weekend faranno piombare l’Italia in un clima simil-invernale. Anche gelido al Nord e su tutti i rilievi.

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che dalle prime ore di venerdì l’ingresso impetuoso della Bora al Nordest accompagnerà una perturbazione che farà piovere sul Triveneto e sulla Lombardia orientale.

Piogge moderate in Emilia Romagna e nevicate a bassa quota in Trentino

Nel corso del giorno il maltempo, alimentato dalla Bora sul medio e alto Adriatico, dal Grecale sul Tirreno e dal violento Maestrale in Sardegna. Si concentrerà al Centro con piogge, temporali e locali nubifragi su Marche, Abruzzo, Lazio e Sardegna orientale.

In serata le precipitazioni raggiungeranno anche Campania, Puglia e Basilicata

Le precipitazioni abbondanti e il concomitante abbassamento delle temperature faranno scendere la neve sull’Appennino centrale fin sotto i 1200 metri in serata.

Nel weekend si formerà un ciclone sul basso Tirreno che porterà maltempo intenso su Basilicata e Calabria ionica, qui possibili alluvioni lampo sul crotonese, altrove i venti freddi e l’aumento della pressione renderanno il cielo sereno e limpido.

Sotto il profilo termico le temperature subiranno un crollo dell’ordine di 15°C in quota e di 10-12°C al suolo. Domenica mattina si avranno le prime gelate anche in pianura al Nord, ma il clima sarà freddo e ventoso su tutta Italia.

Nel dettaglio

Giovedì 19. Al nord: nebbie diffuse e fitte in pianura, sole sui monti. Centro: bel tempo. Al sud: locali foschie o nebbie su Gargano e Basilicata, qualche pioggia sulla Sicilia orientale.

Venerdì 20. Nord: prime ore con piogge su Triveneto e Lombardia orientale, poi sole e vento. Al centro: rapido peggioramento con maltempo e venti forti, nubifragi sull’Abruzzo. Al sud: peggiora dal pomeriggio su Campania, Puglia e Basilicata.

Sabato 21. Al nord: sole e freddo. Centro: ultime precipitazioni su Abruzzo e Molise con neve a 900 metri. Al sud: peggiora fortemente su Calabria ionica, ultime piogge in Puglia e Basilicata. Domenica con tanto sole al Centro-Nord, maltempo su bassa Calabria e Sicilia orientale. Clima freddo.