Allerta meteo gialla e arancione domani 23 novembre per maltempo

Redazione
Allerta meteo gialla e arancione domani 23 novembre per maltempo

Allerta meteo gialla e arancione domani 23 novembre per maltempo. Il maltempo che ieri ha interessato le regioni centro-meridionali si muove lentamente verso Sud e domani, giovedì 23 novembre, porterà piogge diffuse e raffiche di vento burrascose su buona parte del Sud Italia, soprattutto la Sicilia e la Calabria.

Una situazione che ha portato alla chiusura delle scuole a Catanzaro e Crotone e spinto la Protezione civile a valutare per domani una allerta meteo arancione per rischio idraulico sulla Calabria e per rischio temporali e rischio idrogeologico su parte della Sicilia e della Calabria.

Prevista anche un’allerta meteo gialla sulle stesse regioni per rischio idraulico, su Basilicata, Calabria, Molise, Puglia e Sicilia per rischio temporali e su Abruzzo, Calabria, Molise, Marche, Puglia, Sardegna e Sicilia per rischio idrogeologico. Diramata anche un’allerta meteo per vento forte e mare agitato in Campania.

Maltempo, allerta meteo arancione domani: le regioni a rischio

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, dunque, ha emesso per domani un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quello diffuso ieri e valutato una allerta meteo arancione per domani 23 novembre su due regioni.

Le previsioni meteo di domani giovedì 23 novembre

Cielo sereno o nuvoloso nelle regioni settentrionali e su Toscana, Umbria e Lazio. Nuvolosità irregolare altrove con tendenza a schiarite anche sulle coste della Campania e nell’ovest della Sardegna.

Precipitazioni in Puglia, Basilicata, Calabria, Appennino campano, Sicilia orientale e meridionale, con possibili rovesci o temporali in Calabria.

Qualche pioggia anche sulla Sardegna sud-orientale e inizialmente anche in Molise. Alla sera attenuazione delle precipitazioni. Temperature minime vicine allo zero in molte zone del Nord; massime per lo più in rialzo al Centro-Sud, in leggero calo in Val Padana.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR