Allerta meteo gialla e arancione per domani


Allerta meteo gialla e arancione per domani

Allerta meteo gialla e arancione per domani. Pioggia e temporali sono previsti nei prossimi giorni in gran parte dell’Italia, per questo la Protezione Civile ha diramato un bollettino di allerta meteo gialla e arancione per domani, domenica 25 settembre su undici regioni.

Nello specifico saranno dieci le regioni interessate dal rischio temporali con criticità ordinaria, quindi gialla, mentre quattro regioni saranno saranno a rischio idrogeologico con criticità moderata, quindi arancione.

Allerta meteo gialla domani in dieci regioni

Come ogni giorno sul sito della Protezione civile troviamo il bollettino di criticità per la giornata di domani. Allerta meteo gialla su Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria e arancione su Campania, Lazio, Molise e Toscana.

Criticità ordinaria per rischio idraulico

Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino dell’Aterno. Campania: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana.

Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti, Collina bolognese, Montagna bolognese, Costa romagnola, Bassa collina e pianura romagnola, Alta collina romagnola, Montagna romagnola.

Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso. Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma. Marche: Marc-2, Marc-1, Marc-6, Marc-5, Marc-4, Marc-3.


Molise: Frentani-Sannio-Matese, Litoranea, Alto Volturno-Medio Sangro. Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Etruria-Costa Sud, Etruria-Costa Nord, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria e Umbria: Chiani-Paglia.

Allerta meteo arancione domani in quattro regioni

Criticità moderata per rischio temporali: Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini di Roma. Molise: Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro.

Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Alto, Arno-Costa, Isole. Etruria-Costa Sud, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Etruria-Costa Nord, Etruria, Fiora e Albegna, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Serchio-Lucca, Versilia

Criticità ordinaria per rischio idrogeologico: Campania: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana. Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini di Roma. Molise: Frentani-Sannio-Matese, Litoranea, Alto Volturno- Medio Sangro.

Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Alto, Arno-Costa, Isole, Etruria-Costa Sud. Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Etruria-Costa Nord, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria, Fiora e Albegna, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Serchio-Lucca, Versilia

Previsioni meteo domani

Per la giornata di domani, domenica 25 settembre, saranno la pioggia e i temporali a dominare il panorama meteorologico. A partire dalla serata di oggi, secondo le previsioni meteo, una nuova perturbazione atlantica attraverserà l’Italia

Portando temporali anche di elevata intensità e forte vento, che potrebbero dare vita anche a nubifragi. Particolarmente colpite saranno il Friuli Venezia Giulia al Nord e le regioni tirreniche, mentre al Sud ci saranno temporali forti in Campania e in Sicilia.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip