Allerta meteo rossa e arancione domani giovedì 29 febbraio

Il maltempo che da giorni colpisce l'Italia sembra non voler dar tregua, estendendosi anche verso Sud

Redazione
Allerta meteo rossa e arancione domani giovedì 29 febbraio

Allerta meteo rossa e arancione domani giovedì 29 febbraio. Il maltempo che da giorni colpisce l’Italia sembra non voler dar tregua, estendendosi anche verso Sud.

Domani, 29 febbraio, l’allerta meteo è rossa in alcune zone del Veneto e arancione in alcune zone dell’Emilia Romagna, mentre ben 15 regioni sono sotto allerta meteo gialla.

La persistenza di un’area ciclonica sul Mediterraneo è la causa di questa situazione meteorologica avversa, che ha portato forti piogge e venti intensi su gran parte del paese. Il rischio idrogeologico e idraulico si è ulteriormente innalzato in alcune zone già colpite da allagamenti e frane.

L’area ciclonica sul Mediterraneo: cause del maltempo che persiste

L’area ciclonica presente sul Mediterraneo è la causa del maltempo che persiste in Italia da giorni. Questa formazione atmosferica ha portato piogge diffuse e intense su gran parte del paese, accompagnate da forte vento.

Le precipitazioni, insistenti su un territorio già colpito da allagamenti e frane, hanno innalzato il livello di allerta meteo per rischio idraulico e idrogeologico in alcuni settori.

L’area ciclonica continuerà a persistere fino al weekend, influenzando anche il Sud del paese. La Protezione Civile ha emesso avvisi di condizioni meteorologiche avverse, tra cui un’allerta meteo rossa in Veneto per rischio idrogeologico e un’allerta meteo arancione in Emilia-Romagna per rischio idraulico.

Allerta meteo rossa in Veneto per rischio idrogeologico

La Protezione Civile ha diramato un avviso di allerta meteo rossa per rischio idrogeologico in alcune zone del Veneto. I settori interessati sono il Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, nonché l’Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Questa allerta è stata emessa a causa del persistente maltempo che ha colpito la regione, con piogge diffuse e intense che hanno innalzato il livello di allerta per il rischio idraulico e idrogeologico.

Inoltre, la zona Piave pedemontano è stata posta in allerta arancione per lo stesso motivo. Queste misure sono necessarie per garantire la sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture di fronte alle condizioni meteorologiche avverse.

Domani allerta gialla in 15 regioni

Il bollettino nazionale di criticità e di allerta meteo per domani giovedì 29 febbraio indica inoltre allerta gialla su 15 regioni. Per otto regioni valutata una ordinaria criticità per rischio idraulico, per tredici regioni è rischio idrogeologico e per otto è rischio temporali.

Si tratta di Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Previsioni meteo domani, giovedì 29 febbraio

Le previsioni meteo per domani giovedì 29 febbraio indicano al Nord piogge su basso Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna, in estensione pomeridiana a tutte le rimanenti aree, con nevicate sparse su valle d’Aosta e Alpi piemontesi, lombarde e del Trentino Alto Adige.

Al Centro piogge sparse, anche temporalesche, sulla Sardegna e sulle regioni peninsulari, localmente anche intense e temporalesche su Marche e Abruzzo, in attenuazione serale su Toscana e alto Lazio.

Al Sud infine piogge sparse e locali temporali sulla Sicilia, e rovesci e temporali sparsi, localmente anche intensi altrove, specie sulla Basilicata.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR