Amadeus: “Sono un miracolato, questo il mio ultimo Festival…”

24 Gennaio 2024

Amadeus: “Sono un miracolato, questo il mio ultimo Festival…”

Amadeus: “Sono un miracolato, questo il mio ultimo Festival…”. Amadeus annuncia in esclusiva su Chi che questo sarà il suo ultimo Festival di Sanremo. La copertina del giornale, disponibile dal 24 Gennaio, lo ritrae insieme a tutto il suo team, che include Giorgia, Lorella Cuccarini, Teresa Mannino, Marco Mengoni e Fiorello.

Come già suggerito in precedenza, Amadeus conferma: “Ho intenzione di concludere qui. Essere riuscito a raggiungere le stesse mete di Pippo Baudo e Mike Bongiorno è un privilegio”. L’artista confessa inoltre: “Sono un sopravvissuto. Da piccolo ho sfiorato la morte, e per questo ringrazio Santa Rita”.

Le parole di Amadeus

In un’intervista con Valerio Palmieri, Amadeus ha condiviso l’energia che lo guida durante l’ultima avventura. Sempre accompagnato dal suo amico Fiorello che lo sostiene dal ‘glass’, situato fuori dal Teatro Ariston. “Fiorello è come un fratello per me. Ha scoperto che avrebbe condiviso il palco con me il sabato sera solo quando ho rivelato i nomi in televisione, volevo sorprenderlo.

Nel periodo precedente, mi chiedeva costantemente: ‘Chi presenterà il sabato? Chi sceglierai?’ e io evitavo risposte dirette, dicendo ‘Ho alcune idee, tre o quattro forse’ non potevo dirglielo a settembre, perché avrebbe avuto l’opportunità di rifiutare.”

La rivelazione: “Stavo per morire da bambino”

Amadeus, a soli 7 anni, si è ammalato gravemente di nefrite, una condizione che quasi gli ha tolto la vita. Ha trascorso un lungo periodo, tre mesi per l’esattezza, ricoverato nell’ospedale di Bussolengo. Durante questo duro periodo, i suoi genitori cercarono conforto e sostegno in Santa Rita da Cascia, diventandone devoti. Questa è una rivelazione fatta dallo stesso Amadeus.

“Sì, sono molto credente, e credo che possano accadere (i miracoli, ndr). Per questo prego Dio e Santa Rita per la salute, non prego mai per il lavoro, per farmi andare bene Sanremo, lo troverei irrispettoso. Ricordo la sofferenza, il dolore dei miei genitori, i pianti quando il dottore disse loro che la situazione era grave. Ricordo le trasfusioni, l’ospedale. Ho tutto qui, davanti agli occhi. Per due anni non ho potuto fare sport, vivere come tutti”. 

I co-conduttori: “Ho chiamato due grandi voci, una sorpresa e due fratelli”

Amadeus ha presentato il suo team composto da due grandi cantanti, Giorgia e Marco Mengoni. Una rivelazione, Teresa Mannino e una coppia di “fratelli”, Lorella Cuccarini e Fiorello, discutendo le qualità uniche di ciascuno.

“Marco Mengoni è un nome che ho pensato l’anno scorso, durante il Festival, quando era in gara. […] Giorgia la conosco da anni, la presentavo al Festivalbar. Le sue capacità vocali sono fra le massime in assoluto, poi è simpatica, divertente, ironica, ama giocare e scherzare.

Tersa Mannino è una comica fortissima, l’ho vista a teatro e abbiamo stretto amicizia anche perché veniamo dalla stessa terra, la Sicilia”. Su Lorella Cuccarini: “È una carissima amica, ci conosciamo da 30 anni. Abbiamo fatto Grease, Buona Domenica, Campioni di ballo. Oggi con Amici è ancora più trasversale, piace ai giovani“.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip