Angelica muore a 18 anni per un tumore al cervello

4 settimane fa
23 Settembre 2020
di redazione

Angelica muore a 18 anni per un tumore al cervello. I 100mila euro raccolti per farla operare in Germania non sono serviti per salvarle la vita.

Angelica Abate, giovane ragazza siciliana di 18 anni, è morta, dopo aver lottato contro una rara forma di tumore al cervello per circa un anno.

Angelica Abate non ce l’ha fatta. E’ morta a 18 anni la giovane di Roccalumera, comune della provincia di Messina, che ha lottato contro una rara forma tumorale al cervello per circa un anno.

Per lei era nata una straordinaria gara di solidarietà partita dal piccolo comune siciliano in provincia di Messina per poi allargarsi in tutta Italia.

Una battaglia sostenuta da tanti italiani che, attraverso GoFundMe, hanno raccolto i 100mila euro per permetterle un’operazione in Germania.

L’intervento non è risultato salvifico: Angelica si è spenta a casa sua a Roccalumera, in Sicilia, un mese dopo il rientro dal viaggio all’estero.

“Angelica vuole combattere, e noi con lei”, scriveva il padre Carmelo nell’appello lasciato sul sito per raccogliere fondi.

Secondo quanto riporta FanPage, tutto sembrava essere andato per il verso giusto, ma le sue condizioni sono via via degenerate.

A nulla sono valsi i tentativi disperati dei medici. Angelica era piena di amici e passioni.

“Vorrò ritornare ciò che sono stata: Angelica una determinata giocatrice di pallavolo – scriveva -. Il mio sogno è di andare a New York.

Il mio luogo preferito è la mia cameretta, dove tengo più di 300 libri, la migliore medicina al mondo…”.

temi di questo post