Antonella Clerici querelata per diffamazione da un ristorante

1 settimana fa
18 Ottobre 2020
di redazione

Antonella Clerici querelata per diffamazione da un ristorante, cosa è successo. Durante una la puntata del 4 aprile 2011, Antonella Clerici si sarebbe fatta scappare più di una volta dei commenti infelici verso un noto ristorante.

Mentre era intenta a presentare “La prova del cuoco”, la Clerici ha fatto delle forti dichiarazioni nei confronti del ristorante “Le Terrazze” di Mondello (Palermo).

Critiche taglienti quelle della conduttrice che afferma “peccato, un posto così bello, si mangia da schifo”. Le sue parole hanno fatto subito il giro del Web fino ad arrivare ai titolari del locale.

Non passa molto tempo prima che i gestori del famoso ristorante querelino la conduttrice, che si era sbilanciata un po’ troppo nei suoi commenti.

Il sostituto procuratore Geri Ferrara ha esaminato la registrazione del programma. Nell’inchiesta, oltre alla Clerici, finisce anche Maria Pia Ammirati, la responsabile del programma, colpevole di non aver vigilato correttamente.

La lesione all’onore di un’attività commerciale

L’accusa è la lesione dell’onore e della gestione precedente del ristorante “Le Terrazze” (ex Charleston). La conduttrice e il programma si salvano in extremis. Leggi anche qui 

Lo chef del Charleston viene invitato a “La prova del cuoco” per cucinare in diretta alcuni piatti del ristorante. La vicenda si conclude con un nulla di fatto a livello legale, ma con un grande spavento per la carriera di Antonella Clerici. Leggi anche qui 

La situazione e le conseguenze

Insomma, una situazione difficile e scabrosa. I commenti personali sulla ristorazione devono sempre lasciare il tempo che trovano. L’impegno e il lavoro in un’attività commerciale non possono essere condizionati dal giudizio personale di una sola persona. Viagginews

temi di questo post