Artigiano si uccide sparandosi un colpo di fucile da caccia

di  Redazione
2 settimane fa - 8 Giugno 2021

Artigiano si uccide sparandosi un colpo di fucile da caccia nella mansarda di casa. Un artigiano in pensione di 68 anni si è ucciso sparandosi un colpo di fucile da caccia mentre era in mansarda A Torre San patrizio, in provincia di fermo.

I familiari hanno sentito il colpo di fucile e un tonfo. Immediatamente è scattata la macchina dei soccorsi: è arrivata l’automedica di Sant’Elpidio a Mare e l’ambulanza dei Volontari del Soccorso di Monte San Pietrangeli.

Ma, gli operatori sanitari non hanno potuto che constatare il decesso. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri che non escludono nessuna pista. Con il nucleo radiomobile di Monte San Pietrangeli c’era anche la compagnia di Montegiorgio.

L’uomo, a quanto risulta, da un po’ di tempo era depresso.

Tir contro automedica durante soccorso A14, sanitari illesi

Furgone si ribalta in autostrada e, durante le operazioni di soccorso, un mezzo pesante travolge l’automedica del 118 ferma sulla carreggiata. E’ accaduto stamattina al km 241 dell’A14 in direzione Sud tra i caselli di Ancona sud e Loreto.

I vigili del fuoco sono intervenuti per un furgone ribaltato sulla sede stradale: durante le fasi di soccorso da parte dell’equipaggio degli operatori del 118 un camion è piombato sull’automedica.

Feriti nella circostanza solo i passeggeri del furgone, per il precedente incidente, illesi i sanitari. I pompieri hanno poi messo in sicurezza lo scenario dell’incidente e recuperato l’attrezzatura presente a bordo del mezzo sanitario.

Il transito si è, poi, svolto temporaneamente per una corsia di marcia per, diverse ore dopo, riprendere regolarmente. Sul posto anche la Polizia Autostradale che si è occupata dei rilievi tecnici per stabilire la dinamica dell’incidente.

Vaccini: Acquaroli, nelle Marche somministrate un mln di dosi

“Oggi nella nostra regione abbiamo raggiunto il traguardo di 1 milione di dosi somministrate e abbiamo anche superato un milione di cittadini prenotati per il vaccino”. Lo annuncia su facebook il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli.

“Grazie per l’adesione alla campagna di vaccinazione e grazie per il grandissimo impegno ai nostri straordinari operatori”, aggiunge. Acquaroli allega al post uno screenshot della pagina del Ministero della Salute sull’andamento della campagna vaccinale.

Le Marche hanno raggiunto 1.002.259 dosi somministrate, di cui 684.166 prime somministrazioni e 317.493 richiami.

Artigiano si uccide sparandosi un colpo di fucile da caccia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi suicidio