Attacco al portavalori. Scene da incubo sulla autostrada A16

sei in  Italia

1 settimana fa - 7 Settembre 2021

Attacco al portavalori. Scene da incubo sulla autostrada A16. Assalto al portavalori sull’autostrada A16, auto incendiate e banditi in fuga a Foggia. L’assalto è andato in scena alle prime luci dell’alba nel tratto tra Candela e Cerignola Ovest dell’autostrada A16 Napoli-Canosa, in provincia di Foggia.

Secondo una prima ricostruzione, i banditi sono entrati in azione poco prima delle 5 di stamane e hanno dato alle fiamme due auto per fermare il furgone, ma questa volta non ci sono riusciti.

Attimi di terrore nelle prime ore di oggi, martedì 7 settembre, si sono registrati sull’autostrada A16 in Puglia. Un gruppo di banditi ha assaltato un furgone blindato portavalori incendiando delle auto per bloccare il mezzo e coprirsi la fuga dopo il colpo.

L’assalto è andato in scena alle prime luci dell’alba nel tratto tra Candela e Cerignola Ovest dell’autostrada A16 Napoli-Canosa, in provincia di Foggia. I rapinatori sono entrati in azione poco prima delle 5 di stamane all’altezza del chilometro 154.

Lungo la carreggiata in direzione Canosa, tentando di rapinare il mezzo blindato con una tecnica purtroppo ormai consueta proprio lungo le strade pugliesi. Classica tecnica da guerriglia quella messa in atto.

Due auto date alle fiamme

Secondo una prima ricostruzione, infatti, i banditi hanno dato alle fiamme due auto per fermare il furgone ma questa volta non ci sono riusciti e si son dati alla fuga uscendo al casello di Cerignola Ovest e dileguandosi.

Dopo l’allarme lanciato dallo stesso conducente del vicolo preso di mira, sul posto sono intervenute diverse pattuglie della Polizia stradale e i Vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’area.

L’intera tratta interessata è rimasta completamente chiusa alla circolazione dei mezzi per un paio d’ore durante le quali i pompieri hanno spento l’incendio e rimosso le carcasse delle auto date alle fiamme dai rapinatori.

Sul luogo dell’accaduto anche i soccorsi meccanici ed il personale della Direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia; per il ripristino in sicurezza della viabilità.

Il tratto dove è avvenuta la tentata rapina infine è riaperto poco dopo le ore 7,15. Come segnala Autostrade per l’Italia che gestisce il tratto autostradale, non ci sono grosse ripercussioni sul traffico visto l’orario.

Nel tratto interessato è stato registrato 1 Km di coda verso Canosa e al momento lungo la carreggiata si transita su tutte le corsie e non si registrano ulteriori problemi.

Attacco al portavalori. Scene da incubo sulla autostrada A16
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST A16 attacco candela Cerignola Oggi