Attentato a Parigi, individuo decapita uomo gridando Allah Akbar

2 settimane fa
16 Ottobre 2020
di redazione

Attentato a Parigi, individuo decapita uomo gridando Allah Akbar. Allarme a Parigi, dove nel tardo pomeriggio del 16 ottobre un probabile terrorista ha compiuto un attentato.

Ha decapitato un uomo al grido di Allah Akbar, prima di essere ferito a sua volta dalla polizia francese presso la cittadina limitrofa di Eragny.

L’attacco è avvenuto nella località di Conflans-Saint-Honorine, all’interno dell’area metropolitana della capitale.

La polizia locale ne ha dato notizia in un messaggio pubblicato su Twitter.

Un’inchiesta sarebbe aperta dall’antiterrorismo per «assassinio in relazione a un’organizzazione terroristica» in relazione al brutale fatto di sangue.

L’autore, secondo l’AFP che cita fonti vicine all’inchiesta, sarebbe gravemente ferito da un proiettile sparato dalla polizia nella città di Eragny.

Ultim’ora

L’omicidio si è consumato nei pressi di una scuola intorno alle 17. Del fatto se ne occupa l’antiterrorismo.

Intorno alle 17, le forze dell’ordine sono allertate per la presenza di un individuo sospetto vicino al caseggiato scolastico, intervenendo gli agenti hanno scoperto il cadavere.
Hanno quindi individuato il sospetto a Eragny, l’uomo aveva un’arma da taglio e ha minacciato le forze dell’ordine che hanno tentato invano di fermarlo.

Stando alle prime informazioni, la vittima era un insegnante e l’autore del gesto il genitore di un alunno.

La zona è isolata per il timore della presenza di un gilet esplosivo. Il ministro dell’Interno Gérald Darmanin, in visita in Marocco, ha deciso di tornare a Parigi.