Bellante: Dennis D’Antonio, 19 anni, muore in incidente stradale

Pubblicato il 13 Novembre 2022 - 12:32

Bellante: Dennis D’Antonio, 19 anni, muore in incidente stradale

Bellante: Dennis D’Antonio, 19 anni, muore in incidente stradale. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della locale stazione di Bellante intervenuti sul luogo dell’incidente stradale, a perdere la vita è un ragazzo di 19 anni, Dennis D’Antonio.

Coinvolto nell’incidente stradale anche il fratello, 18 anni, di Dennis D’Antonio che è rimasto ferito nello schianto della propria auto avvenuto alle 5,15 di questa mattina sulla strada che porta a Bellante, piccolo centro il provincia di Teramo.

I due fratelli stavano facendo rientro a casa, dopo una serata passata con gli amici, quando l’auto, una Renault Modus, è finita fuori strada, forse perché l’asfalto era reso viscido dalla pioggia, centrando poi un albero sul lato della carreggiata.

Dennis D’Antonio, che era alla guida, è morto sul colpo, ferito il fratello appena 18enne, che ha chiamato i soccorsi. Nell’incidente non ci sono altre auto coinvolte.


L’auto ha centrato l’albero dal lato del guidatore, uno schianto tremendo che non ha lasciato scampo al 19enne Dennis D’Antonio, che avrebbe compiuto 20 anni il prossimo 3 dicembre.

Al vaglio le cause dell’incidente, con fondo stradale che era scivoloso per la pioggia caduta lungo la carreggiata che dalla stazione di Bellante conduce al paese. Dennis lavorava in un ristorante di Giulianova.

I soccorsi in seguito all’incidente stradale

Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri di Bellante e l’ambulanza del 118 di Sant’Omero e la Croce Rossa che hanno portato il ragazzo ferito all’ospedale Mazzini di Teramo, dove è arrivato in codice verde.

Dai primi esami risulta, fortunatamente, che non ha riportato traumi, ma è in forte stato di choc. La notizia dello schianto si è subito diffusa in città con il suo carico di tristezza e dolore per una giovanissima vita spezzata.


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip