Bollettino Coronavirus Campania: i dati di oggi, sabato 10 luglio 2021

Sono 210 i nuovi casi di Coronavirus in Campania, a fronte di 7.435 tamponi molecolari analizzati nelle ultime 24 ore
di  Redazione
3 settimane fa - 10 Luglio 2021

Bollettino Coronavirus Campania: i dati di oggi, sabato 10 luglio 2021. Sono 210 i nuovi casi di Coronavirus in Campania, a fronte di 7.435 tamponi molecolari analizzati.

Lo ha comunicato l’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale della Campania, nel consueto bollettino giornaliero. Sale l’incidenza: il rapporto di positività sfiora il 3% (oggi pari a 2,82%).

In netto aumento rispetto ai giorni scorsi e molto più alto della media nazionale. Si registrano anche due decessi: uno nelle ultime 48 ore ed un un altro deceduto in precedenza ma registrato soltanto ieri.

Non cala la pressione sugli ospedali, dove si trovano ancora ricoverati 215 pazienti per Covid: tra questi, 15 sono in terapia intensiva, mentre altri 200 sono nei reparti di degenza ordinaria. Questo il report completo dei posti letto su base regionale.

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656, posti letto di terapia intensiva occupati: 15, posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata) e, infine, posti letto di degenza occupati: 200.

43enne finisce in ospedale mentre lotta con le formiche: cosa è successo?

Aveva cercato di allontanare delle formiche con dell’alcol, ma ha finito per ustionarsi gravemente. Un 43enne di Flumeri, in provincia di Avellino, è finito così in ospedale al Cardarelli di Napoli, dove è stato trasferito in codice rosso e dove si trova ora ricoverato in prognosi riservata.

Ha gravi ustioni a gambe, pancia e braccia. La vicenda è accaduta nella giornata di ieri: l’uomo stava usando dell’alcol per scacciare le formiche quando un violento ritorno di fiamma lo ha travolto.

Immediati i  soccorsi

Immediati i soccorsi da parte dei sanitari del 118 di Vallata, sempre in provincia di Avellino, che lo hanno portato in ospedale al Sant’Ottone di Ariano Irpino in codice rosso.

Portato nella struttura arianese, l’uomo è rimasto all’interno dell’ambulanza nel pronto soccorso, stabilizzato e cosciente, in attesa che una eliambulanza lo portasse all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trova ricoverato.

Nonostante le gravi ustioni, l’uomo non apparirebbe in pericolo di vita, sebbene i medici non abbiano ancora sciolto la prognosi. Infatti, le ustioni sono di una certa gravità.

Non è la prima volta che incidenti del genere si verificano a causa dell’utilizzo inappropriato dell’alcol. Spesso, infatti, proprio il ritorno di fiamma fa gravissimi danni alle persone che vengono travolte dal fuoco.

L’utilizzo sbagliato dell’alcol, utilizzato a volte anche per accendere camini, fuochi e barbecue, in alcuni casi provoca danni che possono risultare anche fatali.

Uno dei casi più gravi in Campania si era verificato qualche mese fa, quando una donna di Teggiano aveva provato ad accendere il fuoco del camino con l’alcol, finendo però per essere avvolta dalla fiamma di ritorno che le aveva causato danni tali da morire dopo quasi dieci giorni di agonia.

Bollettino Coronavirus Campania: i dati di oggi, sabato 10 luglio 2021
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST campania covid Oggi