Briatore contro De Luca: “Un grande incompetente, a discapito del suo popolo”

1 settimana fa
16 Ottobre 2020
di redazione

Briatore contro De Luca: “Incompetente, a discapito del suo popolo”. Un numero quotidiano di tamponi naso-faringei tra i più bassi in Italia nella regione da lui amministrata. Il netto incremento dei casi di contagio ed il rischio che i posti in terapia intensiva possano non essere sufficienti.

Ora addirittura la chiusura delle scuole fino al prossimo 30 ottobre

Tutto questo ha portato al centro delle polemiche il governatore della Campania Vincenzo De Luca, attaccato anche da Flavio Briatore.

L’imprenditore piemontese ha colto la palla al balzo per affondare un colpo nei confronti del presidente della Regione.

E rivalersi su di lui dopo le esternazioni da quest’ultimo effettuate nei suoi confronti durante la scorsa estate.

Quando Briatore, infatti, annunciò il proprio ricovero in ospedale a causa di una prostatite e poi la positività al Covid.

Tutto questo nel mare delle polemiche relative alla riapertura delle discoteche come luogo di diffusione del virus, Vincenzo De Luca non mancò di pungere con dei caustici auguri di pronta guarigione.

“Inviamo un augurio affettuoso a Flavio Briatore che si sta curando, come lui ha detto, per una prostatite ai polmoni”, provocò il governatore durante una diretta Facebook.

“Ha rilasciato un’intervista e dice che sta benissimo, quindi non ha bisogno più neanche dei nostri auguri.”

“Ma noi gli inviamo con sincerità e affetto un augurio e un invito sommesso ad essere prudente, a non fare il fenomeno, perché parliamo di cose serie e pericolose”.

La provocatoria uscita di De Luca aveva già suscitato la reazione di Briatore durante la trasmissione “Non è l’Arena”

“Quando attacchi le persone vincenti, garantisci a queste persone frustrate e invidiose qualche secondo di benessere”, commentò l’imprenditore.

“Sembra che quando ti succede qualcosa fai del bene a loro, è gente che vivrà male perché se auguri che succeda qualcosa di brutto a qualcuno è perché umanamente sei una m**da”.

Le ultime decisioni di De Luca, oltre a causare le reazoni da parte della Azzolina e di tutto il governo giallorosso. Hanno spinto Briatore ad affondare una stoccata tramite il profilo personale Instagram.

“Se a fine estate il Presidente De Luca invece di pensare alla mia ‘prostatite ai polmoni’ si fosse impegnato ad aumentare i posti in terapia intensiva”, esordisce l’imprenditore

“Visto che la Campania ne conta la metà rispetto alla soglia stabilita a maggio dal governo e per cui sono stati stanziati 1,3 mld.”

“Forse oggi non assisteremo ai suoi decreti raffazzonati che dimostrano la sua totale incompetenza, a discapito del popolo campano che governa”.

Una provocazione che arriva poche ore dopo l’attacco del sindaco di Napoli per la scelta di chiudere le scuole

“Il tema non è il trasporto o la scuola, ma è la sanità pubblica. Però ce la si prende con la scuola”, ha dichiarato De Magistris, come riportato da “Libero”.

“De Luca ha chiuso fino al 30 ottobre ma non riaprirà, si arriverà a Natale. Che dubbio c’è, con questi numeri e con l’incapacità di tenerli sotto controllo.”

“Siamo all’inizio di una escalation che porterà al lockdown, magari non quello di massa come il primo ma a quello stiamo arrivando”.

Insomma, il neo eletto governatore della Campania resta sotto attacco, anche se pare intenzionato ad andare fino in fondo. Fonte IlGiornale