Cade dallo scooter e viene travolto da un’auto: giovane morto sul colpo

Drammatico incidente la scorsa notte in Autocisa. Poco prima delle 4 un giovane in sella ad uno scooter è scivolato sul tratto della A15 poco  dopo il casello di Borgotaro in direzione Nord (verso Parma)
di  Redazione
3 settimane fa - 8 Luglio 2021

Cade dallo scooter e viene travolto da un’auto: giovane morto sul colpo. Tragico incidente la scorsa notte in Autocisa. Poco prima delle 4 un giovane in sella ad uno scooter è scivolato sul tratto della A15 circa un chilometro  dopo il casello di Borgotaro in direzione Nord (verso Parma).

Per cause ancora da accertare il mezzo a due ruote è finito per terra e un’automobile che stava sopravvenendo lo ha investito in pieno. Il corpo del ragazzo, che è deceduto sul colpo, è rimasto incastrato sotto l’auto e solo l’intervento dei vigili del fuoco ha permesso di estrarlo.

Agli operatori del 118 arrivati sul posto non è rimasto altro purtroppo che constatare la morte del ragazzo.

Camionista morto lungo l’A14

Quello in provincia di Parma non è stato l’unico incidente avvenuto in Emilia Romagna nelle ultime ore. Un autotrasportatore è infatti morto carbonizzato la scorsa notte, intorno alle 2, lungo l’autostrada A14 nei pressi di Forlì.

La tragedia è avvenuta a seguito del cappottamento del mezzo pesante che stava guidando il quale, per causa ancora da chiarire, è finito nel fossato laterale per poi prendere fuoco. La vittima è un uomo di 51 anni per il quale i soccorsi si sono rivelati inutili.

Al loro arrivo i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul tratto, in direzione nord, sono intervenute sei squadre dei Vigili del Fuoco per spegnere il rogo le cui operazioni sono terminate alle 7 circa. La dinamica è al vaglio della Polizia Stradale.

Ragazzo muore folgorato nella metro di Milano: la tragedia nella notte

Un ragazzo è morto folgorato nella notte in una stazione della ferrovia metropolitana di Milano  La tragedia si è verificata poco dopo la mezzanotte alla stazione della metro Inganni sulla linea rossa (M1), come riporta l’Azienda regionale emergenza urgenza.

Stando a quanto ricostruito si sarebbe trattato di un gesto volontario: il giovane, che si trovava sulla banchina dei treni in direzione Bisceglie, si sarebbe calato sui binari e avrebbe raggiunto la linea di alimentazione di corrente, rimanendo folgorato.

Per cercare di soccorrerlo sono intervenuti sul posto gli equipaggi di un’ambulanza e di un’automedica oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di via Messina.

Il ragazzo è morto sul colpo: inutili i soccorsi

L’intervento dei soccorsi non è servito a salvare la vita al 27enne: il giovane è infatti morto sul colpo a causa della corrente ad alta tensione che alimenta la metropolitana.

E che è il motivo per cui ogni volta che qualcuno finisce anche inavvertitamente sui binari (o magari scappa nelle gallerie, come avvenuto in passato), gli addetti di Atm provvedono subito a interrompere l’alimentazione causando il blocco dei treni.

Si indaga adesso per cercare di capire non tanto la dinamica dell’episodio – per le forze dell’ordine intervenute sembra accertato che si sia trattato di un suicidio – quanto i motivi che hanno spinto il giovane a compiere un gesto così estremo.

Della vittima al momento si sa solo che era un cittadino italiano, come riporta la testata “Milanotoday”. Non si sa però se soffrisse di particolari problemi psichici e se in passato avesse tentato altre volte di togliersi la vita.

Cade dallo scooter e viene travolto da un’auto: giovane morto sul colpo
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST fetured Oggi