Calcio: arbitri con il cartellino blu, espulsione a tempo

Si tratta dell'introduzione del cartellino blu, nuovo strumento che gli arbitri avranno a disposizione

8 Febbraio 2024

Calcio: arbitri con il cartellino blu, espulsione a tempo

Calcio: arbitri con il cartellino blu, espulsione a tempo. In aggiunta ai tradizionali giallo e rosso. Ecco i due casi in cui ne è previsto l’uso. Il calcio sta per essere rivoluzionato da una nuova regola, destinata a cambiare il corso del gioco.

Si tratta dell’introduzione del cartellino blu, nuovo strumento che gli arbitri avranno a disposizione per infliggere una sanzione ai giocatori durante una partita di calcio.

La novità, già approvata dall’International Football Association Board, nasce con l’obiettivo di limitare comportamenti anti-sportivi come falli tattici e proteste eccessive, e comporterà l’allontanamento dal campo per 10 minuti.

Pur perdurando alcune incertezze circa l’ambito di applicazione della nuova regola, non si dovrebbe superare la stretta casistica delle due sole circostanze menzionate.

Evoluzione epocale

Il nuovo cartellino blu, dunque, rappresenta un’evoluzione epocale per il calcio, a lungo alla ricerca di nuovi strumenti disciplinari.

Il nuovo protocollo, che sarà presentato venerdì, prevede che due cartellini blu mostrati allo stesso giocatore durante una singola partita comportino l’espulsione con un cartellino rosso.

Inoltre, un cartellino giallo seguito da uno blu porterà alla squalifica del colpevole. Queste nuove regole saranno sperimentate in alcune competizioni, tra cui la FA Cup e la FA Cup femminile, come avviene per qualsiasi cambiamento normativo.

Tuttavia, il presidente dell’UEFA, Aleksander Ceferin, si è recentemente espresso contrariamente a queste modifiche, dichiarando che “non rappresentano più il vero calcio”.

Nonostante questo, se queste nuove misure saranno ufficialmente introdotte dall’IFAB, si tratterà di una rivoluzione storica inevitabile. Assisteremo quindi ad una nuova era del gioco, dove il fair play e il rispetto della disciplina saranno messi in primo piano.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip