Calcio: Simone Inzaghi allenerà l’Inter e Spalletti il Napoli

di  Redazione
4 settimane fa - 27 Maggio 2021

Calcio: Simone Inzaghi allenerà l’Inter e Spalletti il Napoli. Simone Inzaghi è ormai pronto a sedersi sulla panchina dell’Inter. L’accordo tra il tecnico piacentino e il club nerazzurro è stato siglato in quella che può definirsi un’autentica giornata convulsa.

Prima l’accordo con il presidente Lotito e quindi la convinzione che l’allenatore fosse pronto al rinnovo con la Lazio fino al 2024, poi il ripensamento e il dietrofront per accettare la corte di Marotta che gli ha garantito anche un ingaggio più alto.

Il saluto di Inzaghi

Simone Inzaghi ha così salutato ufficialmente il popolo biancoceleste con una dichiarazione rilasciata all’Ansa: “Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio – ha sottolineato l’allenatore.

Ringrazio tutti, dalla società al presidente, fino ai giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e da allenatore in cui abbiamo lottato e vinto insieme”.

E poi la frase conclusiva che evidenzia ulteriormente il legame con questa società: “Questi colori sono e resteranno per sempre nel mio cuore: il bianco e il celeste saranno per sempre parte della mia anima”.

Il rilancio dell’Inter in giornata che ha chiuso l’affare

Simone Inzaghi firmerà un contratto da 4 milioni di euro a stagione per due anni. Numeri importanti per l’allenatore piacentino che lascia la Lazio dopo ventidue anni tra allenatore e giocatore.

Superata dunque l’offerta iniziale della Lazio con Lotito che aveva formulata una richiesta di rinnovo contrattuale per altre tre stagioni (fino al 2024) per un corrispettivo vicino ai 2,5 milioni di euro a stagione più bonus.

La telefonata dell’Inter di questa mattina ha poi cambiato tutto. Non c’era stata alcuna firma sul contratto dei biancocelesti, ma solo un accordo verbale. L’offerta nerazzurra e il progetto che gli è stato prospettato hanno convinto Simone Inzaghi che ora si appresta a vivere la sua nuova avventura come allenatore dell’Inter.

Spalletti al Napoli, è fatta: contratto biennale, ingaggio di 2,8 milioni a stagione

Il domino degli allenatori sta arrivando velocemente al suo atto conclusivo, che a questo punto – dopo il ribaltone che ha visto Simone Inzaghi girare le spalle alla Lazio per accettare la più conveniente offerta dell’Inter – dovrebbe vedere proprio il club biancoceleste essere l’ultima squadra di vertice a trovare un occupante per la propria panchina, con Sinisa Mihajlovic in pole.

Allegri alla Juventus

La Juventus infatti ha convinto Max Allegri a tornare a Torino, la Roma ha preso Mourinho, Milan e Atalanta hanno confermato rispettivamente Pioli e Gasperini. Ed infine, il Napoli ha praticamente chiuso per Luciano Spalletti; lungamente corteggiato quando già i rapporti tra Rino Gattuso ed Aurelio De Laurentiis avevano cominciato a deteriorarsi mesi fa.

Il 62enne toscano sembrava essere superato in tromba da Sergio Conceicao appena poche ore dopo la delusione azzurra della mancata qualificazione alla Champions League, ed invece la pista che portava al portoghese si è rivelata un fuoco di paglia.

“Vogliamo un allenatore italiano”, aveva detto poi Aurelio De Laurentiis, dichiarando che la scelta già era fatta. Ed infatti manca ormai solo l’abituale tweet di benvenuto del presidente azzurro per vedere Spalletti comparire sul Golfo.

La trattativa è in chiusura, l’annuncio imminente. L’ex tecnico di Roma, Zenit ed Inter firmerà un contratto biennale da 2,8 milioni netti a stagione. Tatticamente sarà un passaggio di consegne con Gattuso all’insegna della continuità, visto che il toscano è stato uno dei precursori del 4-2-3-1.

Calcio: Simone Inzaghi allenerà l’Inter e Spalletti il Napoli
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
allenatori Oggi