Camihawke, il romanzo della conduttrice influencer è primo in classifica

Dai video su Youtube agli scaffali della libreria, il risultato non cambia
di  Redazione
1 settimana fa - 2 Maggio 2021

Camihawke, il romanzo della conduttrice influencer è primo in classifica. Dal mondo del web a quello della pagina stampata. Camilla Boniardi la web influencer  è in cima alla top ten dei libri più venduti.

Già nota al pubblico televisivo per “Nella mia cucina”, la striscia di gastronomia in onda su Rai2 che ha condotto con Carlo Cracco nella scorsa stagione televisiva, è in libreria con il suo esordio: “Per tutto il resto dei miei sbagli”, edito da Mondadori.

Non una roba da poco per la stellina dei tutorial che, nel giro di pochi anni, è passata dai video su Youtube fino agli scaffali delle librerie. Il suo romanzo d’esordio è al primo posto vendendo cinque volte di più della seconda posizione attualmente in classifica.

Chi è Camihawke al secolo Camilla Boniardi

Nata a Monza il 21 giugno 1990, Camilla Boniardi alias Camihawke, è una delle youtuber più seguite in Italia. Frequentava la Facoltà di Giurisprudenza, ora è laureata, poi scopre la rete e la sua vita cambia.

Si descrive dicendo che non è rifatta. Che è così come la mamma l’ha fatta. Ha i capelli ramati e un trucco che è sempre lo stesso e che lei spiega ai suoi seguaci in un video che ha postato  sul web.

Video divertenti che spaziano su tutto: ricette, serie tv (è una grande appassionata de “Il trono di spade”), giochi, make up “umili”. La conduttrice e influencer, e da poche settimane scrittrice, è la compagna di Aimone Romizi, il cantante dei Fast Animals and Slow Kids.

Di cosa parla il romanzo di Camilla Boniardi

Ma, di cosa parla l’opera prima di Camilla Boniardi? Il romanzo “Per tutto il resto dei miei sbagli” narra della la vita della protagonista Marta che ogni giorno è in preda a uno stato di inafferrabilità.

Anche le scelte che appaiono più ovvie, sembrano sempre un passo più in là di ogni suo sforzo. Compreso l’amore. La vita di Marta si trasforma quindi in una ricerca costante della perfezione, anche a causa di un’immagine pesante che gli altri hanno di lei.

Il suo percorso sarà alla scoperta di nuove consapevolezze, proprio come la scrittrice-conduttrice-influncer che ha fatto della sua vita e delle sue esperienze, il centro del suo lavoro. Anche se è costretta a spiegare alla mamma qual è il suo lavoro.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso