Campania Bollettino Coronavirus: i dati di oggi, lunedì 5 luglio 2021

Questi i dati relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus in Campania, diramati oggi, lunedì 5 luglio, dall’Unità di Crisi regionale
di  Redazione
3 settimane fa - 5 Luglio 2021

Campania Bollettino Coronavirus: i dati di oggi, lunedì 5 luglio 2021. Sono 68 i nuovi casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte invece di 1.494 tamponi molecolari analizzati.

A cui si aggiungono 6.920 tamponi antigenici: questi i dati relativi all’andamento della pandemia, diramati oggi, lunedì 5 luglio 2021, dall’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale.

Il tasso di positività – cioè il rapporto tra tamponi risultati positivi su quelli analizzati – si attesta oggi al 4,55%, in netto aumento rispetto a ieri; bisogna però tenere conto dell’esiguo numero di tamponi analizzati rispetto ai giorni precedenti, come accade spesso quando il bollettino si riferisce alla domenica.

Nelle ultime ventiquattro ore, inoltre, si sono registrati purtroppo anche 16 morti: 6 nelle ultime 48 ore, mentre 10 deceduti in precedenza, ma registrati solo ieri.

Resta in linea di massima stabile, invece, la situazione negli ospedali della Campania, vale a dire il tasso di occupazione dei posti letto sia nei reparti di terapia intensiva che in quelli di degenza ordinaria Covid.

Terapie intensive

Secondo i dati diramati nel bollettino odierno, i ricoverati in terapia intensiva sono 17, vale a dire due in meno rispetto a ieri; in degenza ordinaria sono invece ricoverate 221 persone, vale a dire 10 in più rispetto al bollettino di ieri.

Ecco, di seguito, il report completo sull’occupazione dei posti letto negli ospedali della Campania, come riportato dal bollettino odierno dell’Unità di Crisi regionale.

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656, posti letto di terapia intensiva occupati: 17, posti letto di degenza disponibili: 3.160 (posti letto Covid e offerta privata) e posti letto di degenza occupati: 221.

Scuola in Campania: senza vaccinazioni a settembre non si apre

Siamo agli inizi di luglio e anche se l’inizio dell’anno scolastico è – relativamente – lontano, il presidente della Regione Vincenzo De Luca già mette le mani avanti sulla riapertura regola delle scuole in Campania.

In sintesi: vaccinazione per tutti o le scuole non riaprono. «Prepareremo entro questa settimana un piano di vaccinazione straordinaria per la popolazione studentesca.

Già oggi abbiamo avuto una risposta molto positiva da parte delle fasce giovanili – spiega il governatore campano -. Il problema c’è al di sotto dei 18 anni, nelle famiglie si è ingenerata qualche comprensibile preoccupazione».

Qual è il piano scuola? Presto detto: «Allora, noi dobbiamo completare la vaccinazione sotto i 18 anni, utilizzare e sfruttare pienamente il mese di luglio – aggiunge De Luca.

Perché se ci vacciniamo oggi facciamo la seconda dose prima di agosto. Ma soprattutto dall’ultima di agosto alla metà di settembre dobbiamo fare una campagna di vaccinazione di massa oppure le scuole non possono aprire.

Provate solo per un attimo ad immaginare l’apertura generalizzata, senza mascherine, con ragazzi che si affollano all’entrata e all’uscita da scuola». Potrebbe essere una ecatombe.

Campania Bollettino Coronavirus: i dati di oggi, lunedì 5 luglio 2021
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST campania contagi covid Oggi