Campania e Lombardia in giallo, non ci sono i numeri per zona bianca

Il monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità – che di consueto viene diramato ogni venerdì – ha stabilito i nuovi colori per le regioni italiane
di  Redazione
2 settimane fa - 28 Maggio 2021

Campania e Lombardia in giallo, non ci sono i numeri per zona bianca. Come accade di consueto ogni venerdì, sono pubblicati i dati del monitoraggio settimanale dell’Iss, l’Istituto superiore di sanità, relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus in Italia, che ha stabilito i nuovi colori delle regioni.

La Campania resta in zona gialla Covid. Non ci sono ancora, infatti, i numeri da zona bianca. Le nuove regole per la zona con le minori restrizioni, infatti, prevedono che questa scatti quando l’incidenza è inferiore ai 50 casi ogni 100mila abitanti per tre settimane consecutive.

La Campania, come si evince dal monitoraggio dell’Iss, non ha questi requisiti, anzi, non è mai scesa al di sotto dei 50 casi ogni 100mila abitanti. Gli ultimi dati, relativi alla settimana 21-27 maggio, indicano 66 casi ogni 100mila.

Covid Campania, migliora l’Rt e diminuiscono i casi

Anche se in Campania non ci sono i numeri da zona bianca, la situazione migliora notevolmente. L’indice Rt si stabilisce a 0,71, appena al di sotto della media nazionale, che invece è di 0,72. Scendono anche i nuovi casi Covid settimanali, che sono -37,9%.

La classificazione complessiva di rischio, così come in tutta Italia, anche in Campania è considerata “bassa”.  A partire dal 1° giugno, sono tre le regioni che passeranno invece in zona bianca: Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia. 

Lombardia ancora in zona gialla

La Lombardia resterà per un’altra settimana in zona gialla. La conferma arriva dall’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità. In giornata è attesa la firma dell’ordinanza da parte del ministro della Salute Roberto Speranza.

Migliorano quindi i dati relativi sia all’indice Rt che l’incidenza dei casi e i ricoveri negli ospedali. I parametri infatti sarebbero già da zona bianca e se dovessero continuare a mantenersi bassi, questa potrebbe scattare il 14 giugno.

Migliora l’indice Rt

È necessario infatti che per tre settimane consecutive i dati continuino a migliorare o a mantenersi in linea con quelli di questi giorni. Lo stesso presidente di Regione, Attilio Fontana, ha affermato: “Tutti i nostri parametri sono da zona bianca, ma la Legge ci impone di mantenerli per un certo periodo.

Se andiamo avanti così, il 14 giugno saremo in zona bianca”. Stando all’ultimo monitoraggio Iss, l’indice Rt è a 0,69. Ad abbassarsi sono anche i ricoveri negli ospedali. In base al bollettino di oggi attualmente sono ricoverate 1.233 persone (66 in meno rispetto alla giornata di ieri).

Le regole in zona gialla

Ancora per questa settimana si riconfermano le regole previste per i giorni scorsi: bar e ristoranti rimangono aperti e continuano a servire cibo e bevande ai tavoli. È possibile spostarsi liberamente all’interno della propria regione, ma è necessario rispettare il coprifuoco nazionale che rimane fissato dalle 23 alle 5 del mattino.

Campania e Lombardia in giallo, non ci sono i numeri per zona bianca
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
campania lombardia Oggi zona gialla