Campania: i NON VEDENTI non meritano il Vaccino

La campagna Vaccinale della Regione Campania, segue il protocollo del Ministero della Salute, riguardando i pazienti di elevata fragilità
di  Redazione
2 mesi fa - 22 Aprile 2021

Campania: i NON VEDENTI non meritano il Vaccino. Dalla metà di marzo 2021, in Campagna è partita la campagna vaccinale aperta a tutti i pazienti fragili. Da mercoledì 17 marzo, i medici di medicina generale stanno inserendo sulla piattaforma telematica della Regione Campania le adesioni alla campagna vaccinale dedicata.

La Regione Campania

La campagna Vaccinale della Regione Campania, segue il protocollo del Ministero della Salute, riguardando i pazienti di elevata fragilità. (Categoria 1: persone estremamente vulnerabili, disabilità grave).

Seguirà la convocazione presso i centri abilitati alla somministrazione. I tempi delle vaccinazioni (Pfizer) saranno legati alla disponibilità dei vaccini. E’ noto che questi stanno subendo, soprattutto in Campania, notevoli ritardi.

Questa campagna vaccinale, insomma, è destinata ai soggetti che per le patologie che hanno sono ad alto rischio e non possono essere contagiati dal COVID-19, in quanto il virus potrebbe essere realmente letale.

Tuttavia, ci sono alcune categorie di “fragili” che non rientrano nel piano vaccinale della Campania. In particolare si tratta di quei soggetti che patiscono la cecità, ossia i soggetti non vedenti.

Ricordiamo che la cecità è definita come la forma più pronunciata di disabilità visiva. Tale malattia comporta una mancanza totale della percezione visiva di uno o di entrambi gli occhi.

La domanda che si pone L’Inserto, grazie alla segnalazione di un paziente affetto da cecità, è:  perché mai questi soggetti, pur soffrendo di una malattia che rende invalidi anche al 100%, non rientrano nel piano vaccinale?

Questi soggetti, pur soffrendo quotidianamente di  una malattia complessa, che rende la loro vita difficile, non possono ricevere la dose di vaccini, al pari di altri soggetti che ugualmente soffrono di malattie gravi?

E’ vero sì che il piano delle Vaccinazioni dei soggetti fragili segue le categorie indicate dal Ministero, dove non compaiono le categorie di soggetti affetti da cecità, ma la domanda è perché mai, anche a livello governativo, c’è questa esclusione? Leggi anche qui

Insomma, questa disabilità, ad oggi, per il governo e per la Regione Campania,  non merita di essere considerata. I NON VEDENTI, nonostante il disagio materiale che hanno, non hanno il diritto ad essere protetti dal Covid-19

Campania: i NON VEDENTI non meritano il Vaccino
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
attualità campania non vedenti Oggi