Carlo Minuti, il musicista che si occupa della mente e che lancia un nuovo concept

di  Redazione
1 settimana fa - 21 Luglio 2021

Carlo Minuti, il musicista che si occupa della mente e che lancia un nuovo concept. Bassista e contrabbassista. Musicista per passione e per lavoro. Quella di Carlo Minuti è, tra l’altro, una vera e propria missione. Perché nel suo ultimo lavoro tratta tematiche importantissime da non sottovalutare.

Ma la sua storia inizia da lontano. Rewind.

“Per un periodo, da adolescente, ho iniziato ad avvinarmi alla musica ed avevo anche un gruppo. Poi ho sentito l’esigenza di scrivere qualcosa di mio”, racconta Minuti. “Il mio nome d’arte è Primatae perché sono villoso.

E’ un modo ironico per raccontare l’idea che la scimmia racchiude un modo sincero e senza filtri di tutti noi”, continua. Ora ha composto un EP con 5 brani che è concept album, interamente acustico

Che tratterà tematiche molto delicate ed importanti come i disagi mentali e le patologie. E’ stato concepito e scritto durante il lockdown, ma registrato successivamente. “Trattiamo il disagio delle patologie mentali

Viste da un punto di vista oggettivo e soggettivo, ma anche romanzato che tratta l’argomento della bipolarità e depressione o disturbo della personalità. In totale 5 brani”, dice Carlo Minuti.

Il primo singolo uscirà il 23 luglio. Ed il conto alla rovescia è già iniziato. Il concept, che tratta i disagi mentali più svariati, è costituito da un volto non riconoscibile nella foto. “Affinchè chiunque possa riconoscersi in questo progetto”, puntualizza Primatae. Che ha 27 anni ed è cantautore di professione. Livornese d’origine. “Vivo di musica”, assicura.

Carlo Minuti

Nato a Livorno il 30/10/1993. Frequenta il liceo superiore “Isis – Niccolini Palli” indirizzo curvatura musicale. Durante il periodo del liceo studia basso elettrico all’Accademia di musica moderna Chorus, dove ha appreso i diversi stili ed approcci bassistici nei vari generi del ‘900.

Parallelamente agi studi musicali ha iniziato a suonare attivamente nei concerti. Da prima con il gruppo Jolly Cinema come bassista compositore ed arrangiatore, poi con altre band in modo stabile e come turnista per artisti vari in toscana.

Contemporaneamente all’attivita lavorativa inizia gli studi al Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno frequentando per 3 anni il corso jazz come Contrabbassista. In seguito inizia a suonare con l’orchestra jazz diretta da Tony Cattano

Muovendo i primi passi come contrabbassista in formazioni jazzistiche. Il percorso da musicista lo ha portato poi a lavorare in studi di registrazione e con produttori nel ruolo di arrangiatore e bassista dei vari mondi musicali.

Allargando ulteriormente la voglia di conoscenza ed apprendimento nei confronti delle nuove tecnologie e tendenze delle produzioni musicali. Insomma Carlo Minuti è un artista completo a 360 gradi. Seguici su FB

Carlo Minuti, il musicista che si occupa della mente e che lancia un nuovo concept
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Carlo Minuti Oggi