Casina: moglie e marito morti in frontale in galleria. 2 feriti

Una donna di 83 anni e il marito di 89 sono morti ieri pomeriggio 

3 Febbraio 2024

Casina: moglie e marito morti in frontale in galleria. 2 feriti

Casina: moglie e marito morti in frontale in galleria. 2 feriti. L’incidente si è verificato nella galleria Ca’ Manarino lungo la Statale 63, in provincia di Reggio Emilia.

Grave tragedia ieri pomeriggio nella galleria Ca’ Manarino lungo la strada statale 63 di Casina, in provincia di Reggio Emilia. Il dolore segna una giornata nera per il Reggiano.

L’incidente frontale ha lasciato dietro di sé una scia di morte e feriti. Elena Giorgini, 83 anni, è morta sul colpo, mentre il marito di 89 anni è spirato poco dopo l’arrivo all’ospedale di Parma.

La loro vita spezzata in un attimo, senza che potessero nemmeno dire addio ai loro cari. La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio della polizia. Tuttavia, già adesso il dolore in questa comunità è palpabile.

Alla guida della Punto c’era il figlio di 46 anni

La Fiat Punto che trasportava le vittime era guidata dal figlio di 46 anni, mentre sull’altra macchina c’era un giovane reggiano di soli 25 anni.

Le condizioni delle altre due persone coinvolte non sarebbero preoccupanti, ma l’impatto violento della collisione ha messo in mostra la pericolosità della strada. Una tragedia che fa riflettere e che lascia un vuoto incolmabile.

Elena Giorgini è morta sul colpo. Il suo adorato marito è stato trasportato in elicottero all’ospedale Maggiore di Parma, ma il tragico destino lo ha colpito poco dopo il suo arrivo.

Il giovane di soli 25 anni, alla guida della Ford Kuga, è stato trasportato in ospedale a Castelnovo Monti in condizioni gravi. Il figlio fortunatamente si trova al Santa Maria Nuova, ma la sua vita non è stata immune alle conseguenze dell’incidente.

Il luogo dell’incidente ha visto una scena di orrore

La strada è rimasta chiusa fino al tardo pomeriggio di ieri per permettere alle autorità di ripristinare la viabilità. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Polizia Locale dell’Unione Appennino Reggiano, i Carabinieri e i Vigili del fuoco della squadra di Castelnovo Monti, che hanno lavorato instancabilmente per estrarre i feriti.

La tragedia e il dolore causati dall’incidente rimarranno per sempre nel cuore della famiglia Giorgini. Nessuna parola potrà mai alleviare la loro sofferenza.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip