Cercherò Saman fino al mio ultimo respiro, messaggio fidanzato 18enne

Il commosso messaggio lanciato da Saqib, il fidanzato di Saman Abbas, la ragazza di 18 anni scomparsa nel nulla
di  Redazione
3 settimane fa - 8 Luglio 2021

Cercherò Saman fino al mio ultimo respiro, messaggio fidanzato 18enne. “Giuro che porterò avanti questa battaglia fino al mio ultimo respiro, cercherò per sempre Saman e non abbandonerò mai le ricerche.

Andrò in giro per trovarla e aiuterò tutte le ragazze che sono in difficoltà come lei” è questo il commosso messaggio lanciato da Saqib, il fidanzato di Saman Abbas, la ragazza di 18 anni scomparsa nel nulla.

Viveva a Novellara da dove è scomparsa  lo scorso 30 aprile e, secondo gli inquirenti, uccisa dai  suoi stessi parenti proprio perché, innamorata del giovane, aveva rifiutato un matrimonio combinato nel Paese di origine in Pakistan.

“Adesso che sono uscito allo scoperto, non mi frega più niente della mia vita, andrò avanti per Saman” ha promesso il giovane in diretta alla trasmissione “Chi l’ha visto?”, prima di pronunciare la solenne promessa per la sua amata nella sua lingua madre.

La speranza di trovarla viva

La speranza di Saqib è che Saman sia viva e ha invitato tutti a cercarla da qualche parte dove potrebbero averla segregata. Il ragazzo non perde la speranza di poterla riabbracciare e sposarla con l’abito che lui stesso aveva fatto arrivare dal suo Paese per lei, un abito da sposa rosa che ha mostrato in tv.

Nozze che erano più che una idea tra i due giovani. Ma proprio per questa loro determinazione ha fatto scattare la reazione dei genitori di Saman Abbas.

Padre e madre della ragazza sono ora ufficialmente ricercati anche in patria dopo che il ministero della Giustizia italiano ha disposto l’inserimento dei loro nomi nella banca dati Interpol. La loro cattura però al momento appare molto lontana.

Dopo essersi allontanati dall’Italia poco dopo la scomparsa di Saman, Shabbar Abbas e Nazia Shaheen sembrano essersi volatilizzati. I due sono fuggiti anche dalla loro casa in Pakistan dove gli inviati della trasmissione di Rai tre li hanno cercati inutilmente.

La loro abitazione è sbarrata da catenacci e i residenti dicono che non si vedono da almeno due mesi. La famiglia di origine, indicata come molto potente, però potrebbe proteggerli e nasconderli.

La stessa famiglia che ha minacciato invece i parenti di Saqib che ora teme per loro e chiede, attraverso il suo legale, che possano arrivare in Italia per essere protetti e testimoniare sulla scomparsa di Saman.

Cercherò Saman fino al mio ultimo respiro, messaggio fidanzato 18enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi saman