Chiara Ferragni liquida i soci: alla sorella dà solo 50 euro

Chiara Ferragni sta riorganizzando il suo impero e in un solo giorno ha liquidato i soci di due società, compresa sua sorella Valentina
di  Redazione
3 settimane fa - 9 Luglio 2021

Chiara Ferragni liquida i soci: alla sorella dà solo 50 euro. Chiara Ferragni sta compiendo importanti movimenti imprenditoriali nelle ultime settimane. L’influencer sui suoi profili social parla molto raramente delle sue attività extra che, va detto, se vanno bene è soprattutto grazie all’utenza che la segue su Instagram.

La Ferragni ha liquidato in questi giorni tutti i soci della Sisterhood srl, una delle aziende più note che fa capo al suo gruppo e che ha per oggetto la gestione dei marchi ma anche l’acquisto dei diritti di immagini e e-commerce.

Tra i soci liquidati anche sua sorella, alla quale è riconosciuta una cifra irrisoria. La notizia è stata rilanciata da La provincia di Cremona, sito di informazione locale.

Ha riferito che lo scorso 21 giugno Chiara Ferragni avrebbe liquidato tutti i soci, versando loro la cifra nominale delle azioni possedute. Si immagini di essere Valentina Ferragni, sorella piuttosto nota dell’influencer più famosa d’Italia (e non solo) e di ricevere 50€ come liquidazione della propria quota di una società che, tra le altre cose, gestisce i marchi di Chiara Ferragni.

Liquidati con 50 euro

Valentina era socia per lo 0,5% e 50€ era la cifra nominale spettante. Allo stesso modo sarebbero liquidati tutti gli altri soci. Anche a Fabio Salvatore Maria Damiano, uno dei manager di fiducia dell’influencer sarebbe spettata una liquidazione di 50€.

Nello stesso giorno, Chiara Ferragni avrebbe liquidato anche l’unico socio della Tbs crew srl, raggiungerndo il 100% delle quote. Lui è Pasquale Morgese ma a differenza degli altri soci della Ferragni, lui non si sarebbe accontentato del valore nominale delle azioni.

Tra i due i rapporti si sarebbero incrinati già da molto tempo e così la liquidazione sarebbe rivalutata. Se avesse dovuto ricevere il valore nominale, a Morgese sarebbero spettati 4.500 euro.

Ma al manager sarebbe stato corrisposto un milione di euro, che Chiara Ferragni avrebbe pagato con 4 assegni non trasferibili del valore di 250mila euro l’uno.

Sono sconosciuti i motivi per i quali Chiara Ferragni stia accentrando tutte le società sulla sua persona, liquidando anche sua sorella da una di quelle più note.

Nel periodo di massima esposizone mediatica, soprattutto per le sue posizioni in campo politico che per molti sono il preludio di una discesa in campo nemmeno troppo lontana, l’imprenditrice digitale è in piena fase di riassetto societario.

Il Tempo, inoltre, riporta che “nel verbale del notaio la signora è verbalizzata come cittadina italiana coniugata ‘in regime di separazione di beni'”. Quindi, se volesse, Chiara non sarebbe obbligata a dividere nemmeno con l’amato Fedez. (Fonte fanpage.it)

Chiara Ferragni liquida i soci: alla sorella dà solo 50 euro
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST chiara ferragni Oggi