Chieuti: scontro frontale fra furgone e camion, 2 morti


Chieuti: scontro frontale fra furgone e camion, 2 morti

Chieuti: scontro frontale fra furgone e camion, 2 morti. Un tragico e drammatico incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, 25 novembre, a Chieuti, un paese in provincia di Foggia.

L’incidente stradale è avvenuto sulla Statale 16 Adriatica, tra un furgoncino e un camion. Le cause del devastante frontale sono ancora tutte da accertare. L’impatto è stato molto violento e la parte anteriore del furgoncino è andata completamente distrutta. Al momento, si registrano due vittime.

Sul posto è stato necessario l’intervento di due squadre dei vigili del fuoco, provenienti dai distaccamenti di San Severo e Chieuti, sempre in provincia di Foggia, che stanno lavorando sulle lamiere dei mezzi coinvolti per estrarre i corpi dei malcapitati e mettere in sicurezza la zona.

Alla polizia stradale il compito di effettuare i rilievi del caso, mentre i carabinieri sono impegnati a regolare il traffico veicolare nella zona interessata dal sinistro che risulta allo stato scorrevole.


Nei primi 6 mesi del 2022 1.450 morti in incidenti stradali

Secondo uno studio Istat-Aci nel semestre gennaio-giugno 2022 si registra, rispetto allo stesso periodo del 2021, un aumento del numero di incidenti stradali con lesioni a persone (81.437, pari a +24,7%), dei feriti (108.996, +25,7%) e delle vittime entro il trentesimo giorno (1.450, +15,3%).

Insomma il primo semestre di quest’anno è caratterizzato da una netta ripresa della mobilità e come conseguenza anche dell’incidentalità stradale, dopo gli anni in cui la pandemia di Covid ha visto la sua fase più acuta.

Il report Istat-Aci rileva che l’incidentalità stradale risulta in aumento anche rispetto al primo semestre 2020 (incidenti +64,3%, feriti +63,0%, vittime +43,2%). Nel confronto con i primi sei mesi del 2019 si rileva invece ancora un lieve calo: incidenti stradali -2,6%, feriti -6,8% e deceduti -5,5%.

Nel confronto con il primo semestre 2021, le vittime aumentano soprattutto sulle strade extraurbane (+20%), seguono le strade urbane (+11%) e le autostrade (+10%). Rispetto ai primi sei mesi del 2019, nel primo semestre 2022 le vittime diminuiscono in misura significativa sulle autostrade (-11,8%) mentre sulle strade urbane ed extraurbane il calo è stimato intorno al 5%.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip