Colpo di scena nella scomparsa di Laura Ziliani, figlie indagate per omicidio

Colpo di scena nelle indagini per ritrovare Laura Ziliani, la ex agente della polizia locale scomparsa
di  Redazione
4 settimane fa - 29 Giugno 2021

Colpo di scena nella scomparsa di Laura Ziliani, figlie indagate per omicidio. Colpo di scena nelle indagini per ritrovare Laura Ziliani, la ex agente della polizia locale scomparsa da Temù, in provincia di Brescia, dai primi giorni di maggio di quest’anno.

L’ex vigilessa di 55 anni era uscita di casa per andare a fare una passeggiata: a lanciare l’allarme qualche ora dopo erano le figlie non vedendola tornare a casa. Un residente della zona, invece, nelle ore successive ha trovato una sua scarpa lungo un sentiero.

Secondo quanto riportato da Il giornale di Brescia, due delle sue tre figlie sarebbero state iscritte nel registro degli indagati con la pesante accusa di omicidio. Reato che sarebbe stato commesso ai danni della povera madre.

Al momento, le forze dell’ordine non hanno eseguito ancora alcun fermo e per questo si trovano in stato di libertà. La decisione del pubblico ministero Bressanelli sarebbe arrivata in seguito a delle incongruenze nei racconti forniti dalle due donne.

Scomparsa Laura Ziliani, figlie indagate per omicidio

Il pubblico ministero vuole vederci chiaro e le indagini serviranno per effettuare tutti gli accertamenti senza lasciare nulla al caso. La casa dove viveva Laura e una delle figlie è ora sotto sequestro.

Lei era uscita di casa lo scorso 8 maggio, quasi due mesi fa, senza lasciare tracce. A preoccuparsi erano state proprio le figlie che avevano dato l’allarme. Laura era uscita per una passeggiata ma non è mai tornata.

E allora gli inquirenti hanno iniziato a indagare e a cercarla, ritrovando il suo cellulare, rimasto nel garage di casa. Purtroppo le ricerche non hanno portato successivamente a grandi scoperte.

In dieci giorni si erano mobilitati decine di uomini, poi ci fu un’interruzione, poi il ritrovamento di una scarpa che aveva dato fiducia, ma non ci furono ulteriori ritrovamenti né sviluppi.

Fino a questi giorni in cui il pubblico ministero, forse per un atto dovuto, ha iscritto le figlie nel registro degli indagati. Il magistrato vuole vagliare al meglio la posizione delle donne e capire il perché di tutte le incongruenze nei loro racconti.

Colpo di scena nella scomparsa di Laura Ziliani, figlie indagate per omicidio
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST laura ziliani Oggi