Concorsi: posizioni aperte al Ministero dello Sviluppo Economico e al Senato

di  Redazione
2 anni fa - 21 Ottobre 2019

Posizioni aperte al Ministero dello Sviluppo Economico

Per quanto riguarda i bandi in scadenza questo mese come non segnalare che il MISE ha riaperto i termini per la presentazione delle domande online per l’assunzione di 100 profili provenienti da altre amministrazioni pubbliche per svolgere incarichi di vigilanza per la sicurezza dei prodotti e per i servizi in conto terzi. Tutti gli interessati possono proporre la propria candidatura entro venerdì 15 novembre 2019.

Un altro concorso è quello per 60 coadiutori parlamentari a cui si può accedere con il diploma.

La domanda di ammissione al bando deve essere trasmessa entro l’8 novembre 2019 telematicamente collegandosi al link: senato.it nella sezione > concorsi, bandi di gara e manifestazioni di interesse.

Le prove da sostenere

Le prove di selezione consistono in una prova preliminare con 50 quesiti a risposta multipla, un test tecnico di dattilografia, una prova scritta con: 10 quesiti sulla costituzione italiana, 10 quesiti di storia d’Italia, traduzione di brani dall’italiano all’inglese; dei test orali e tecnici.

I partecipanti per svolgere la prova preliminare hanno a disposizione 60 minuti di tempo.

Il test tecnico di dattilografia della durata di 5 minuti consiste nel trascrivere un testo di massimo 1360 battute. Ciascun test scritto ha una durata di 3 ore.

Per ciascun esame occorre ottenere un punteggio di 12 punti. Precisiamo che lo stipendio mensile netto del coadiutore è di circa 1.700 euro. Fra le sue mansioni c’è anche quella di organizzare le attività, sbrigare pratiche di segreteria, gestire banche dati e curare i rapporti con l’utenza interna e esterna.

Concorsi: posizioni aperte al Ministero dello Sviluppo Economico e al Senato
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Concorsi Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
concorsi feautured ministero