Coronavirus: 21.994 casi in Italia, con oltre 174mila tamponi, 221 vittime

4 settimane fa
27 Ottobre 2020
di redazione

Coronavirus: 21.994 nuovi casi in Italia, con oltre 174mila tamponi, 221 vittime. Ancora in aumento i dati relativi al Covid in Italia. Si registrano 21.994 nuovi casi in Italia, con oltre 174mila tamponi e 221 deceduti nelle ultime 24 ore.

Lo ha detto il Direttore Generale della Prevenzione del ministero, Gianni Rezza, durante un punto stampa al ministero. Ieri si erano registrati 17.012 nuovi casi, 141 decessi e 124.686 tamponi.

Lombardia

La regione più colpita è ancora la Lombardia con 5.035 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore.

In Campania 2.761 positivi

L’Unità di crisi della regione Campania ha reso noto che i positivi del giorno sono 2.761 di cui 238 da screening sul comune di Arzano.

Tra questi 2.649 asintomatici e 112 sintomatici su 14.781 tamponi. Il totale dei positivi è 43.355 su 886.553 tamponi.

Venti i decessi (tra il 16 e il 26 ottobre) per un totale di 607. I guariti del giorno sono 575 che portano il numero complessivo a 9.907.

Posti letto di terapia intensiva attivabili: 227; occupati: 140; Posti letto di degenza attivabili: 1.500; occupati: 1.210.

Nel Lazio 1.993 casi e 23 decessi

Nel Lazio aumenta il numero dei nuovi positivi e anche quello dei morti. “Su oltre 25mila tamponi oggi si registrano 1.993 casi”, rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato.

Ieri i nuovi positivi erano stati 1.698 su circa 19mila tamponi eseguiti. Ventitré i decessi (a fronte dei 16 di ieri) e 234 i guariti nelle ultime 24 ore.

Toscana, 1.823 nuovi casi e 15 i decessi

Sono oggi 1.823 i nuovi positivi al Coronavirus (1.515 identificati in corso di tracciamento e 308 da attività di screening) su un totale di 35.284 casi, registrati dall’inizio dell’epidemia.

I nuovi casi sono il 5,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 1.823 casi odierni è di 44 anni circa (il 16% ha meno di 20 anni, il 27% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 17% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dell’1,1% e raggiungono quota 12.954 (36,7% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.027.459, 13.502 in più rispetto a ieri.

Sono 8.439 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 21,6% è risultato positivo.

A questi si aggiungono i 1.399 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 21.040, +8,6% rispetto a ieri.

I ricoverati sono 923 (34 in più rispetto a ieri), di cui 119 in terapia intensiva (9 in più).

Oggi si registrano 15 nuovi decessi: 6 uomini e 9 donne con un’età media di 83,9 anni.

Veneto, Zaia: oggi 1.526 nuovi contagi

Altri 12 decessi In Veneto, 1.526 i nuovi contagi da coronavirus in un giorno, per un totale di 46.992 casi dall’inizio dell’epidemia.

Così Luca Zaia, presidente della Regione. Altri 12 decessi che portano il bilancio a 2.344. Sono stati effettuati 2.259.786 tamponi.

I ricoverati sono 749, 54 più di ieri, mentre sono 88 i pazienti nelle terapie intensive, 7 in più di ieri. In isolamento si trovano 14.667 persone, quasi mille più.

In Emilia Romagna 1.413 nuovi casi e 15 decessi

Sono 1.413 i casi di coronavirus in più rispetto a ieri registrati in Emilia Romagna, su un totale record di 21.401 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti passa così dal 9,5% di ieri al 6,6% di oggi.

Lo rende noto la Regione, specificando che il dato totale dei contagi sul territorio da inizio pandemia sale a 49.285 casi.

Dei nuovi contagiati, sono 772 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Tra i nuovi positivi 314 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 288 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,4 anni. Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.759.

In Puglia 611 nuovi positivi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi, sono stati registrati 5.147 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 611 casi positivi.

Sono stati registrati 13 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 531.155 test. 6.187 sono i pazienti guariti. 8.708 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 15.581.

In Abruzzo 345 nuovi casi rispetto a ieri

Sono complessivamente 8.759 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 345 nuovi casi (di età compresa tra 1 mese e 104 anni). Dei nuovi casi, 128 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 37, di cui 5 in provincia dell’Aquila, 9 in provincia di Pescara, 6 in provincia di Chieti e 17 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 532 (di età compresa tra 73 e 90 anni).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3618 dimessi/guariti (+81 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 4.609 (+246 rispetto a ieri).

Sardegna: 174 ‘positivi’, 7 decessi

Sono 8.164 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 174 nuovi casi, 126 rilevati attraverso attività di screening e 48 da sospetto diagnostico.

Si registrano sette decessi, quattro avvenuti il 26 ottobre e tre nella giornata odierna. Le vittime (199 in tutto) sono tre uomini e una donna tra gli 81 e i 93 anni, residenti nel Sud Sardegna, due uomini di 86 anni della Città Metropolitana di Cagliari e un uomo di 58 della provincia di Oristano.

In totale sono stati eseguiti 253.445 tamponi con un incremento di 2.544 test. Sono invece 306 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3 rispetto al dato di ieri), mentre è di 36 (+1) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 4.719. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.883 (+40) pazienti guariti, più altri 21 guariti clinicamente.

Sul territorio, dei 5003 casi positivi complessivamente accertati, 1.543 (+80) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.279 (+33) nel Sud Sardegna, 666 (+11) a Oristano, 1.133 a Nuoro, 3.543 (+50) a Sassari.

temi di questo post