Coronavirus, 8.804 nuovi casi con 162mila tamponi. I morti sono 83

1 settimana fa
15 Ottobre 2020
di redazione

Coronavirus, 8.804 nuovi casi con 162mila tamponi. I morti sono 83. Aumentano ricoveri: +326. E 40 malati in più in terapia intensiva.

Esplodono i nuovi casi di coronavirus e crescono la pressione sugli ospedali e i decessi.

Nelle ultime 24 ore sono 8.804 i contagi rintracciati a fronte di 162mila tamponi, con un rapporto test/positivi del 5,4%.

L’Italia registra una forte crescita di nuovi positivi (+21% rispetto ai 7.332 di mercoledì con il +7% di tamponi); di deceduti (+83), di ricoveri nei reparti Covid (+326) e di persone che necessitano di assistenza in terapia intensiva (+40).

La Lombardia fa registrare 2.067 positività (11.05 in provincia di Milano, 515 in città) e la curva schizza anche in Campania e Piemonte, che contano rispettivamente 1.127 e 1.033 contagi.

Altre 11 Regioni fanno segnare oltre 100 casi e nessuna area meno di 30. Tra lunedì e giovedì sono 26.656 i casi rintracciati.

Oltre il doppio degli stessi giorni della scorsa settimana quando furono 13.070 e oltre il triplo rispetto a due settimane fa (7.541).

Gli attualmente positivi sono quasi centomila: 99.266. Di questi, si trovano in isolamento domiciliare in 92.884.

Altri 5.796 sono ricoverati con sintomi (giovedì scorso erano 1.871 in meno) e in 586 si trovano in terapia intensiva (sette giorni fa erano 228 in meno).

Nell’ultima settimana sono 289 le vittime, che da inizio pandemia ad oggi sono 36.372.

Il totale dei dimessi-guariti è invece di 245.964, di cui 1.899 nelle ultime 24 ore, in calo rispetto a ieri, quando erano stati 2.037.

La pressione sugli ospedali aumenta in particolare in cinque regioni: la Lombardia fa segnare 81 ricoveri in ventiquattr’ore, la Toscana 47, il Piemonte 33, il Lazio 32 e la Liguria 30.

Gli accessi in terapia intensiva crescono in particolare in Emilia-Romagna (14), Lombardia (8), Piemonte (7) e cinque accessi si registrano in Veneto, Lazio e Campania.

In termini assoluti, è il Lazio la regione con più posti letto occupati (969 in reparti e 90 in terapia intensiva), seguita dalla Campania (762 e 66) e dalla Lombardia (726 e 72).

temi di questo post