Coronavirus Campania: aumentano ricoveri in intensiva

sei in  Italia

2 settimane fa - 31 Agosto 2021

Coronavirus Campania: aumentano ricoveri in intensiva. I nuovi positivi Covid in Campania sono 471, emersi dall’analisi di 20.996 test, tra tamponi molecolari e antigenici rapidi;

La percentuale di positivi è quindi del 2,24%. Lo comunica l’Unità di Crisi della Regione Campania, col bollettino di oggi, 31 agosto 2021. Si registrano altri 12 decessi.

Dei quali 3 avvenuti nelle ultime 48 ore e altri 9 morti in precedenza, ma registrati ieri (il bollettino, come sempre, fotografa la situazione alla mezzanotte precedente).

Sale quindi a 445.777 il numero dei casi totali in Campania dall’inizio dell’epidemia e a 7.741 quello delle vittime. In regione le persone ricoverate per Covid sono 402.

Di queste, 379 (+13) in degenza ordinaria e area non critica, su 3.160 posti disponibili (tra strutture pubbliche e offerta privata), e 23 (+5) in Terapia Intensiva, con 656 posti letto disponibili.

Tasso occupazione letti

Il tasso di occupazione dei posti letto resta stabile per quanto riguarda l’area non critica, passando 9,55% a 9,89% (la percentuale è calcolata sul totale di posti di area non critica, circa 3.830 ma leggermente variabile, comunicata dalla Regione quotidianamente al Ministero).

Più significativo, invece, l’aumento di posti occupati in Terapia Intensiva, che passa dal 2,74% registrato ieri al 3,51% di oggi. Sato che preoccupa non poco il mondo scientifico.

Ad una attenta lettura, però, i dati del bollettino di oggi mostrano un dato positivo. Si registra, infatti, un ulteriore calo dell’incidenza settimanale, ovvero l’indice che misura la velocità di diffusione del contagio.

Con 3.493 casi registrati negli ultimi sette giorni, è di 61,5 nuovi contagiati per 100mila abitanti; ieri l’incidenza settimanale registrata era di 62,55. L’incidenza settimanale è uno dei parametri considerati per stabilire il “colore” da dare alle regioni.

La soglia della zona bianca è fissata in 50 nuovi contagi per 100mila abitanti, ma per il passaggio in zona gialla deve esserci anche una percentuale di occupazione dei posti letto superiore al 15% per l’area non critica e al 10% per la Terapia Intensiva. Dati che fanno rientrare la Campania ancora in zona bianca.

Coronavirus Campania: aumentano ricoveri in intensiva
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST campania coronavirus covid Oggi