Coronavirus Campania Bollettino: i dati di oggi, domenica 25 luglio 2021

Ecco i dati relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, diramati oggi, domenica 25 luglio 2021, dall’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale
sei in  Italia

2 mesi fa - 25 Luglio 2021

Coronavirus Campania Bollettino: i dati di oggi, domenica 25 luglio 2021. Sono 301 i casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 5.958 tamponi molecolari analizzati.

A questi si aggiungono anche 6481 tamponi antigenici. Ecco i dati relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus sul territorio, diramati oggi, domenica 25 luglio 2021, dal consueto bollettino dell’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale.

Il tasso di positività – il rapporto tra tamponi molecolari risultati positivi su quelli analizzati – si attesta oggi al 5,05%, in aumento rispetto alle ultime 24 ore (ieri era al 4,2%). In Campania oggi non si registrano nuovi decessi.

I ricoveri negli ospedali

In Campania i contagi aumentano, come stabilito anche dall’ultimo monitoraggio dell’Iss, per effetto soprattutto della cosiddetta variante Delta, che è diventata dominante sul territorio, così come in tutto il Paese.

Per fortuna, l’aumento esponenziale dei contagi non è accompagnato da un aumento dei ricoveri negli ospedali campani. Il bollettino odierno, infatti, riferisce di 180 ricoverati nei reparti di degenza ordinaria Covid.

Ovvero quattro in più nelle ultime 24 ore (ieri erano 176), mentre i ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11, vale a dire uno in meno nelle ultime 24 ore (ieri erano 12). Ecco, di seguito, il report sullo stato di occupazione dei posti letto negli ospedali della Campania.

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656, posti letto di terapia intensiva occupati: 11, posti letto di degenza disponibili: 3.160 (posti letto Covid e offerta privata) e posti letto di degenza occupati: 180.

A Napoli c’è divieto balneazione, ma in tanti lo ignorano

Decine e decine di bagnanti in acqua, nel mare di Napoli, malgrado il divieto di balneazione in vigore da ieri mattina su buona parte del litorale cittadino. L’ordinanza del Comune, firmata venerdì sera, è giunta all’improvviso; in piena stagione turistica e alla vigilia di un caldo weekend che ha visto presi d’assalto lidi e spiagge libere.

Già ieri, sabato, i trasgressori erano stati numerosi. Oggi, domenica, la folla è aumentata, sia sugli arenili – dove l’accesso è comunque consentito – sia tra le onde; dove in assenza di controlli moltissimi stanno facendo tranquillamente il bagno confidando nella limpidezza delle acque.

Il divieto di balneazione – un fulmine a ciel sereno, dopo anni di fruizione serena del mare cittadino da parte di residenti e turisti – è disposto tra Marechiaro e piazza Nazario Sauro; in seguito ai risultati delle analisi sulle acque che l’Arpac, l’agenzia regionale per l’ambiente, esegue abitualmente ogni due settimane.

Stavolta i prelievi sono avvenuti in concomitanza con le forti piogge tra domenica e lunedì; e secondo gli esperti l’aumentata pressione nella rete fognaria potrebbe aver fatto tracimare dei serbatoi di contenimento; provocando l’improvviso innalzamento del livello di colibatteri nel mare.

Domani saranno eseguite nuove analisi. Nella speranza che con il bel tempo la situazione sia tornata normale e il divieto possa essere revocato già a metà settimana, comunque prima del prossimo weekend.

Coronavirus Campania Bollettino: i dati di oggi, domenica 25 luglio 2021
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST campania contagi covid Oggi