L'inserto
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Trend

Spettacolo e Tv

Città

Coronavirus Campania: i dati di oggi 3 dicembre 2022

Pubblicato il 3 Dicembre 2022 - 16:30

Coronavirus Campania: i dati di oggi 3 dicembre 2022

Coronavirus Campania: i dati di oggi 3 dicembre 2022. Si registra una leggera diminuzione, rispetto ai dati registrati nel bollettino di ieri, per quanto riguarda i contagi da coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore.

I dati del bollettino odierno diramato dalla Regione Campania, infatti, parlano di 2.016 nuovi casi, mentre ieri erano stati 2.183, a fronte di 11.246 tamponi analizzati complessivamente. Così ripartiti: 2.207 tamponi molecolari e 9.039 tamponi antigenici o cosiddetti rapidi.

Ancora in aumento, invece, il tasso di positività, vale a dire il rapporto tra i tamponi risultati positivi sul totale di quelli analizzati, che si attesta al 17.93%, mentre ieri era stato lievemente più basso, del 17,69%.

Si registrano, inoltre, 3 morti. Come specificato nel bollettino odierno della Regione Campania, uno di questi decessi si è verificato nelle ultime 48 ore. Mentre gli altri due decessi si sono verificati in precedenza ma sono stati registrati soltanto nella giornata di ieri.

Covid Campania, i dati sui ricoveri negli ospedali

Altalenanti, ma sostanzialmente stabili, i dati sui ricoveri per Covid-19 negli ospedali della Campania. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 17, vale a dire due in più rispetto a quelli registrati nel bollettino di ieri.

I ricoverati in degenza ordinaria sono invece 351, ovvero tre in meno rispetto a quanto registrato nel bollettino di ieri. Ecco, di seguito, il report completo sullo stato di occupazione dei posti letto negli ospedali della Campania, come riportato nel bollettino odierno.

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 575, posti letto di terapia intensiva occupati: 17 (+2). Letti di degenza disponibili: 3.160 (posti letto Covid e offerta privata)e posti letto di degenza occupati: 351 (-3).


Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Continua la lettura