Coronavirus Campania: i dati di oggi 8 ottobre 2021

sei in  Italia

2 settimane fa - 8 Ottobre 2021

Coronavirus Campania: i dati di oggi 8 ottobre 2021. Sono 318 i nuovi positivi in Campania, emersi dall’analisi di 15.193 test, tra tamponi molecolari e antigenici rapidi (percentuale 2,09%).

In regione si registrano ulteriori 3 morti, tutti deceduti nelle ultime 48 ore, che portano il totale a 7.977 vittime dall’inizio dell’epidemia. I dati sono contenuti nel bollettino quotidiano di oggi, venerdì 8 ottobre, diffuso dall’Unità di Crisi della Regione Campania.

I dati, come sempre, fotografano la situazione alle 23:59 di ieri. Dall’ultimo aggiornamento risulta che complessivamente, contando anche i nuovi 318 positivi, sono 458.568 i casi Covid registrati in Campania da febbraio 2020, mentre il totale dei test arriva a 6.733.297 (con una percentuale di positività del 6,81%).

In lieve aumento il tasso di incidenza settimanale, che passa da 32,41 a 32,97 nuovi contagiati per 100mila abitanti (nell’ultima settimana in Campania sono stati registrati complessivamente 1.873 nuovi casi).

Situazione ospedali

Negli ospedali sono ricoverate 208 persone (92,31% in degenza ordinaria e 7,69% in Terapia Intensiva). Di queste, 192 sono in area non critica o degenza ordinaria (11 in meno rispetto al bollettino precedente) e 16 in Terapia Intensiva (una in meno rispetto a ieri).

La Regione indica rispettivamente le disponibilità di posti letto in 3.160, tra strutture pubbliche e private, e 656.  La percentuale di occupazione è del 5,47% per l’area non critica e del 2,15% per le Rianimazioni.

Il calcolo è effettuato sul numero dei posti letto rilevato quotidianamente dal ministero della Salute, pari rispettivamente a 3.511 e a 744 (questi ultimi tra attivi e attivabili).

Morto il paziente No Vax che si era “curato” al telefono con le terapie domiciliari

L’uomo di 68 anni che aveva rifiutato il vaccino e aveva tentato di curarsi dal Covid-19 con le “terapie domiciliari” è morto ieri all’ospedale Sant’Anna di Ferrara; dove era stato ricoverato da giorni in condizioni critiche.

Il paziente, convintamente no vax, aveva provato a curarsi a casa ricorrendo alla telemedicina. Cioè grazie all’assistenza via mail e telefono di un medico volontario legato all’associazione Ippocrateorg. La stessa protagonista del convegno in Senato sulle cure domiciliari che ha scatenato nelle scorse settimane una bufera politica.

Era il 12 settembre quando in una sala di Palazzo Madama era convocato un convegno sui metodi alternativi per affrontare la malattia; tra cui il ricorso a farmaci come idrossiclorochina o invermectina mai autorizzati dalle autorità sanitarie.

L’invito era partito da alcuni parlamentari della Lega in nome della “libertà di pensiero”. Ippocrateorg è contraria al vaccino e, di conseguenza, al green pass. A chi accetta di sottoporsi alle loro presunte terapie è fatto firmare un modulo per “esonerare il medico da ogni responsabilità”.

Coronavirus Campania: i dati di oggi 8 ottobre 2021
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST campania contagi coronavirus covid Oggi