Cosa sta facendo Meghan Markle da donna “libera”?

6 giorni fa
16 Ottobre 2020
di redazione

Cosa sta facendo Meghan Markle da donna “libera”? Meghan Markle è la persona più trollata al mondo. Questo, almeno, è quello che ha rivelato lei durante lo scorso 10 ottobre, nel corso del podcast in onore della Giornata per la Salute Mentale.

La duchessa di Sussex è conscia della sua vita privilegiata, ma anche molto esposta e ha scelto di non leggere più i commenti negativi, di “non vederli e di allontanarmi da tutto questo per concentrarmi…sul lato più edificante e di speranza”.

Pensiero condivisibile, ma Meghan, pur sapendo giocare con le polemiche, comincia a diventare ripetitiva.

Aspettiamo con ansia i nuovi progetti umanitari, una “visione” con dei progetti che, almeno per ora, latita.

A chi assomiglia Kate?

Nel nuovo video di Kate Middleton il Daily Mail ha notato una somiglianza strana.

La duchessa di Cambridge è apparsa a sorpresa nel filmato di premiazione del Wildlife Photographer of the Year Award 2020, girato nel Museo di Storia Naturale di Londra di cui è patrona dal 2013.

Gli esperti, però, hanno notato che tutto in lei, dal completo con le spalline di Alexander McQueen all’atteggiamento da lady di ferro, ricorderebbe la perfida Alexis della serie Dinasty.

I più giovani non ricorderanno questo celebre, cattivissimo personaggio degli anni Ottanta e magari in questo caso è meglio così.

Il tabloid ha davvero una fervida fantasia. Chissà da dove avrà tirato fuori un paragone simile.

Meghan è davvero così insopportabile?

A Buckingham Palace alcuni membri dello staff odiavano Meghan Markle. Parola di Robert Lacey, che lancia la sua rivelazione nell’atteso libro “Battle of Brothers”.

La duchessa non era una donna manipolabile e questo avrebbe indispettito qualche insospettabile.

“A corte pensavano che Harry avrebbe sposato una brava ragazza di nome Annabel o Henrietta e poi sarebbe andato a vivere in campagna” spiega Lacey e aggiunge: “Ma non è andata così, nessuno si aspettava una simile bomba.

Quando nella royal family è arrivata Meghan, infatti, gran parte dello staff non sapeva come approcciarsi e comportarsi.

Così, piano piano, sono nate e cresciute ostilità personali, spesso reciproche”.

Il biografo se la prende con tutti, regina Elisabetta compresa, perché non avrebbe risolto la situazione con tempestività.

Può darsi, però anche Harry e Meghan, che speravano di prendersi e vantaggi della vita royal e della vita da privati cittadini, non sono esattamente dei candidi agnellini.

temi di questo post