Covid: in Friuli Venezia Giulia calo deciso dei nuovi positivi

4 settimane fa
27 Ottobre 2020
di redazione

Covid: in Friuli Venezia Giulia calo deciso dei nuovi positivi. Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 241 nuovi contagi, in deciso calo (-93) rispetto ai 334 di ieri; su 4.422 tamponi eseguiti, un numero maggiore rispetto ai 3.087 processati ieri.

Si segnala un decesso di un uomo nato nel 1938 e residente a Pordenone. Lo ha comunicato il vice presidente con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 8.736, di cui 2.880 a Trieste, 3.205 a Udine, 1.691 a Pordenone e 885 a Gorizia, alle quali si aggiungono 75 persone da fuori regione.

I casi attuali di infezione sono 3.480. Salgono a 31 (+4) i pazienti in cura in terapia intensiva e a 139 (+20) i ricoverati in altri reparti.

I decessi complessivamente ammontano a 378, di cui 203 a Trieste, 85 a Udine, 79 a Pordenone e 11 a Gorizia. I totalmente guariti sono 4.878, i clinicamente guariti 35 e le persone in isolamento 3.275.

Ulteriori posti in terapia intensiva

Per l’aumento dei ricoveri in terapia intensiva da oggi sono operativi nei reparti di terapia intensiva in Fvg ulteriori 29 posti letto.

Lo ha comunicato Riccardi. I nuovi posti sono: 2 all’Irccs materno infantile Burlo Garofolo di Trieste, 2 nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale, 10 nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale e 15 nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano-Isontina.

Infine sul fronte personale sanitario sono in atto presso l’Azienda sanitaria giuliano isontina nuove manovre di assunzioni per fare fronte all’emergenza, dato che permangono settori ancora coinvolti nel Covid-19, in particolare sulle aree della prevenzione e diagnostica.

Le assunzioni, poi, riguardano 30 infermieri a tempo indeterminato, 20 Infermieri a tempo determinato, per la durata di 1 anno, 21 unità di Operatore socio sanitario a tempo determinato, per 1 anno e 9 medici con incarico di lavoro autonomo presso il Dipartimento di Prevenzione.

Inoltre, si prorogano gli incarichi per responsabile di branca media e chirurgica della medicina specialistica ambulatoriale a 2 dottoresse, fino alla nomina dei nuovi responsabili. 

temi di questo post