Crolla edificio per un’esplosione: si scava, timore di morti

sei in  Italia

4 settimane fa - 2 Settembre 2021

Crolla edificio per un’esplosione: si scava, timore di morti. Un casolare di campagna di due piani è crollato questa mattina a Pontremoli (Massa Carrara) in seguito a un’esplosione verificatasi all’interno dello stesso stabile.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco insieme con il personale Usar da Pisa. Mentre i cani del nucleo cinofili di Livorno giunti poco dopo stanno verificando l’eventuale presenza di persone tra le macerie.

Sul posto anche un’automedica di Pontremoli e un’ambulanza della Misericordia di Pontremoli inviate dal 118. Nel casolare viveva un anziano che al momento risulta disperso.

L’allarme è scattato questa mattina a Filattiera, in provincia di Massa Carrara, quando è stato udito da alcuni residenti un forte boato. Un’esplosione, seguita da un crollo parziale dello stesso edificio.

Allertati i vigili del fuoco, sono giunte diverse squadre che hanno immediatamente messo in sicurezza la zona e hanno provato a entrare nella casa di due piani che si trova in via Casello.

Operazioni ancora in corso

Le operazioni sono ancora in corso e i pompieri con l’aiuto dei cani stanno cercando di capire se sotto le macerie possa esserci qualcuno. Non è stata infatti ancora confermata la presenza di un uomo di 80 anni, unica persona che viveva nello stabile e che al momento risulta disperso.

Non si hanno certezze se possa essere altrove così come non è al momento escluso che nella casa crollata ci potessero essere eventualmente altre persone. L’esplosione, da primissime informazioni, pare sia stata innescata da una fuga di gas.

In Toscana altri cinque decessi

In Toscana sono 272.418 i casi di positività al Coronavirus, 615 in più rispetto a ieri (593 confermati con tampone molecolare e 22 da test rapido antigenico). L’età media nuovi casi è di 37 anni circa: il 24% ha meno di 20 anni, il 33% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 10% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più.

Si registrano purtroppo cinque nuovi decessi: due uomini e tre donne, età media di 78,6 anni, le cui province di residenza sono Firenze, Pistoia, Arezzo e, per due delle vittime, Pisa e che portano il totale a 7.025. I ricoverati sono 461 (5 in meno rispetto a ieri), di cui 56 in terapia intensiva (5 in più).

Questi i dati diffusi dalla Regione Toscana

I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 254.472 (93,4% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 10.921, -0,5% rispetto a ieri. Complessivamente, 10.460 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (55 in meno rispetto a ieri, meno 0,5%).

Sono 12.054 (159 in più rispetto a ieri, più 1,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Rispetto alle singole province Firenze registra 202 casi in più rispetto a ieri, Prato 90, Pistoia 93, Massa Carrara 12, Lucca 40, Pisa 54, Livorno 24, Arezzo 45, Siena 25, 10.56 e Grosseto 30.

Crolla edificio per un’esplosione: si scava, timore di morti
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST crollo Oggi pontremoli