“Devi rinunciare al terzo figlio”: la rivelazione proibita su Kate

1 mese fa
9 Luglio 2020
di redazione

“Devi rinunciare al terzo figlio”: la rivelazione proibita su Kate. Anche Kate Middleton ha dovuto sottostare a una buona dose di imposizioni e diktat reali. Ma ad una cosa la duchessa di Cambridge non ha mai rinunciato, alla sua voglia di maternità. La moglie del principe William non ha mai nascosto di desiderare una famiglia numerosa.

Con molti figli e nonostante il consorte le abbia imposto uno stop (lei avrebbe voluto il quarto figlio) è riuscita a sfornare tre eredi. Nuove indiscrezioni svelano, però, che il principe Louis non sarebbe mai dovuto nascere.

Mentre i sudditi di sua Maestà attendono di sapere se davvero Meghan Markle sia in attesa del secondo figlio. Una scioccante verità emerge dal passato e coinvolge il principe William e Kate Middleton.

A fare la nuova rivelazione è stato il tabloid britannico Express.uk, che ha riportato a galla una lettera – scritta nel 2017 – a William e Kate dall’organizzazione inglese Having Kids. Nella missiva i duchi di Cambridge venivano sollecitati a non allargare ulteriormente la famiglia. Ed evitare di mettere al mondo il terzo erede.

Il tutto in nome di una più consapevole e sostenibile pianificazione familiare. Un messaggio inviato in particolar modo a Kate Middleton. Dopo le dichiarazioni rilasciate dalla duchessa sul suo desiderio di dare un fratellino (o una sorellina) a George e Charlotte durante una visita ufficiale a Varsavia di tre anni fa.

“Piuttosto che avere un terzo o più figli prendano in considerazione la possibilità di rinunciare a un altro figlio. E di prendere parte delle risorse risparmiate per aiutare un diverso piano familiare a iniziare in modo equo la vita del proprio figli”.

Nessuna imposizione, per carità, ma la richiesta di essere un esempio per le famiglie britanniche. L’ente ha cercato, infatti, di fare leva sull’influenza che i duchi di Cambridge hanno sempre avuto come reali. Invitandoli ad essere i primi a pensare al futuro dei figli “creando una piccola famiglia sostenibile”.

La richiesta di “considerare di rinunciare ad avere un terzo figlio” è rimasta però inascoltata o – forse – giunta ormai troppo tardi. Visto che tra l’arrivo della missiva (luglio 2017) e l’annuncio della terza gravidanza di Kate (settembre 2017) erano passati solo due mesi. I giochi erano ormai già fatti. Louis sarebbe nato nove mesi dopo per buon pace dell’associazione. Fonte IlGiornale.it

temi di questo post