Domani spettacolare eclissi anulare di sole, come vederla

4 mesi fa
20 Giugno 2020
di redazione

Domani spettacolare eclissi di sole, come vederla. Uno dei più attesi eventi astronomici del 2020, l’eclissi anulare di Sole, si verificherà domani 21 giugno, tra le 7:00 e le 8:00 ora italiana. Dallo Stivale potremo ammirare solo un’eclissi solare parziale, e neanche da tutte le regioni. Ecco tutto quello che c’è da sapere su come e quando osservare il fenomeno.

Visibile dal Centro e dal Sud

Tra le 7:00 e le 8:00 di mattina di domenica 21 giugno potremo ammirare nel cielo una spettacolare eclissi di Sole parziale, ma purtroppo non da tutta l’Italia. Il fenomeno, infatti, sarà visibile soltanto dalle regioni del Centro e del Sud; più in generale, da tutte le località poste al di sotto del 43esimo grado di latitudine.

Durante il fenomeno astronomico riusciremo a osservare l’oscuramento di una piccolissima porzione del disco solare, dovuto al passaggio della Luna innanzi alla stella, ma in altre parti del mondo – come in India – si verificherà una meravigliosa eclissi anulare di Sole, con la formazione del caratteristico “anello di fuoco” sulla volta celeste.

Come vedere l’eclissi

Per vedere l’eclissi di Sole parziale dall’Italia bisognerà volgere lo sguardo (ben protetto) verso la stella, che tra le 7 e le 8 del mattino si troverà a Est, non molto alta sull’orizzonte. Il Sole non deve essere mai – e sottolineiamo, mai – osservato a occhio nudo, ma solo attraverso appositi filtri, visiere, occhiali e strumenti certificati per questo tipo di operazione.

Il rischio è quello di procurarsi gravissimi danni alla vista o addirittura la cecità, pertanto, se non si possiedono strumenti idonei per l’osservazione del Sole, è raccomandato recarsi in un osservatorio o in un centro astrofili. Non mancheranno naturalmente anche le dirette streaming, come vedremo fra poco.

Nel caso in cui aveste un telescopio, una fotocamera o un binocolo adatti, potreste equipaggiarli con un filtro solare, acquistabile online o nei negozi specializzati. Si tratta di un sottilissimo foglio di carta simile all’alluminio, ma molto più leggero e delicato; va posizionato davanti alle lenti con un’apposita struttura per fissarlo.

Durerà una mezz’ora

L’eclissi di Sole durerà una mezzora circa in Italia – dipende dalla posizione geografica – e per conoscere l’orario esatto di inizio e di fine dell’evento, oltre che la percentuale dello “spicchio di Sole” che verrà oscurata in uno specifico luogo, si può fare affidamento a questa comodissima mappa sviluppata dalla NASA.

Basta zoomare, cliccare sulla località desiderata e ottenere tutte le informazioni

. Dalla Capitale, ad esempio, l’evento sarà osservabile dalle 7:18 alle 7:46. Durante il “massimo” dell’eclissi, a Roma il Sole risulterà oscurato soltanto dello 0,46 percento, molto poco, dunque, ma comunque apprezzabile con un ingrandimento adeguato. A Sud si avranno percentuali più consistenti, ma mai significative.

Seguire l’eclissi in diretta streaming

Per chi vive in Nord Italia, avrà problemi col meteo o semplicemente vorrà godersi lo spettacolo davanti allo schermo del proprio computer (o smartphone), sarà possibile seguire la diretta streaming dell’evento su diversi siti. Naturalmente saranno trasmesse anche le immagini del fenomeno più suggestivo, l’eclissi anulare di Sole.

Il Virtual Telescope Project guidato dall’astrofisico italiano Gianluca Masi documenterà l’evento in diretta grazie alla collaborazione di un copioso team internazionale, dislocato in vari Paesi asiatici. Parteciperanno sia astronomi amatori che osservatori, e tutti metteranno a disposizione i propri strumenti per mostrare il meraviglioso spettacolo a tutto il mondo.

Per seguire la diretta basterà collegarsi sul sito del VTS a partire dalle 7:30 ora italiana.