Donna trovata morta in casa: è omicidio
foto repertorio
Cronaca

Donna trovata morta in casa: è omicidio

Donna trovata morta in casa: è omicidio. Certamente si tratta di omicidio quello scoperto in un’abitazione a Signa, in provincia di Firenze. La vittima è una donna di 46 anni, Carla Cintelli.

Stando alle prime informazioni apprese, la donna sarebbe stata soffocata. L’abitazione dove è avvenuto l’omicidio è in via Don Minzoni 18, non lontano dalla stazione ferroviaria.

L’intervento dei carabinieri

Sul posto dell’omicidio  della donna sono intervenuti anche i carabinieri della Sis del Reparto Operativo per l’attività di sopralluogo e il pubblico ministero di turno della Repubblica di Firenze, che ha assunto la direzione delle indagini.

A dare l’allarme alcuni vicini. Al lavoro anche i militari della Sis del reparto operativo e il pubblico ministero di Firenze Vito Bertoni. Parallelamente, una persona si trova nella caserma della compagnia dei carabinieri di Signa.

Fermato il fratello

Si tratterebbe del fratello della donna vittima dell’omicidio. L’uomo è stato sottoposto a fermo. Secondo quanto riferisce l’Arma, l’uomo, 50 anni, è stato trovato nascosto in un capanno vicino a casa dopo che la moglie ne aveva denunciato la scomparsa.

Secondo quanto riferito dalla coniuge, aveva deciso di allontanarsi dalla propria abitazione, dove conviveva con la famiglia, per andare a trascorrere qualche giorno a casa della sorella. Ma i tentativi di rintracciarlo, da ieri sera, sono risultati vani. Così come per la vittima.

In particolare, non solo non è stato possibile contattare i due telefonicamente. Ma la stessa abitazione della donna è risultata chiusa e senza nessuno all’interno, già da quando gli stessi parenti hanno provato ad effettuare delle ricerche sul posto.

Stando alle prime ricostruzioni, il motivo dell’omicidio sarebbe da ricercare in questioni di natura economica. In particolare modo sembra che l’aggressione si sia consumata al culmine di un litigio. Lui, operaio è titolare delle utenze domestiche, si sarebbe trovato lo stipendio pignorato.


Condividi

Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Giaele De Dona
Giaele De Donà
Giaele De Dona, l’aspide che pugnala Ginevra
Ginevra Lamborghini
ginevra lamborghini
Ginevra Lamborghini: arriva il video del papà
Orietta Berti
Orietta Berti
Orietta Berti: “mi mettono in bocca cose che non dico”

linserto.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it
Cambia la tua privacy