Donna trovata morta in casa: il nipote sospettato di omicidio

Una donna di 77 anni è stata trovata morta nella sua casa di Landriano, in provincia di Pavia
di  Redazione
5 giorni fa - 11 Giugno 2021

Donna trovata morta in casa: il nipote sospettato di omicidio. Una donna è trovata morta in casa a Landriano, in provincia di Pavia. Il cadavere della donna, una 77enne di cui al momento sono note le iniziali, C.G., è trovato attorno alle 5 della mattinata di oggi, venerdì 11 giugno, dai soccorritori del 118.

L’Azienda regionale emergenza urgenza ha riferito che la donna è rinvenuta esanime a terra con lesioni alla testa nella sua abitazione che si trova in via Cerca. Assieme alla donna c’era anche un ragazzo di 26 anni, il nipote, che soffre di problemi psichiatrici.

I carabinieri ritengono che si sia trattato di un omicidio: sospettato il nipote

Sul posto, oltre al personale di un’ambulanza e di un’automedica, sono intervenuti anche i carabinieri. Per la donna non c’è stato niente altro da fare se non constatarne il decesso. I soccorritori hanno prestato le loro cure anche al 26enne.

I militari dell’Arma hanno subito avviato le indagini per chiarire quanto accaduto: l’ipotesi più plausibile è che si tratti di un omicidio e il principale sospettato è proprio il 26enne. Non è ancora chiaro se il ragazzo sia fermato.

Ostia, sei arresti per rapina, lesioni, sequestro multiplo ed estorsione

Blitz all’alba ad Ostia, dove gli agenti della Polizia di Stato hanno dato esecuzione a sei misure di custodia cautelare. A finire in manette sei persone, accusate a vario titolo dei reati di rapina in concorso, lesioni, sequestro multiplo di persona ed estorsione.

Vittime delle minacce e violenze due persone straniere residenti in Italia, che sono messe in sicurezza dai soprusi subiti. Oltre un centinaio di agenti che stamattina presto, venerdì 11 giugno, hanno raggiunto il litorale romano per dare il via all’intervento.

Sul posto hanno lavorato gli agenti della Polizia del X Distretto Lido, e della Questura di Roma, per un totale di centocinquanta poliziotti. Sono ancora pochissime le informazioni trapelate dall’operazione, che è ancora in corso e si attendono maggiori dettagli sul quadro della vicenda e sull’accaduto nel corso della mattinata.

I sei arrestati ad Ostia portati in carcere

I provvedimenti messi in atto stamattina sul litorale della Capitale sono scattati a seguito delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice preliminare del Tribunale di Tribunale di Roma.

Le sei persone arrestate, delle quali non è ancora resa nota l’identità, sono portate in carcere, dove si trovano al momento ristrette a disposizione dell’Autorità giudiziaria, alla quale dovranno rispondere riguardo ai reati dei quali sono ritenuti responsabili.

Non sono noti al momento i motivi delle violenze e delle minacce, né il contesto nel quale si sono verificate. Ulteriori informazioni su quanto avvenuto arriveranno nel corso della mattinata.

Donna trovata morta in casa: il nipote sospettato di omicidio
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi