Donna uccisa, è stato il marito

di  Redazione
2 anni fa - 10 Ottobre 2019

Teramo  – Stanotte, ha confessato, adducendo motivi di gelosia, Cristian Daravoinea, l’autotrasportatore romeno di 36 anni, che ieri ha ucciso con due coltellate al petto la compagna Mihaela Roua, 32enne, mamma della loro piccola di 6 anni, in un appartamento di Nereto (Teramo).

Il ritrovamento dell’uomo a Tortoreto Lido

L’uomo, che si era reso irreperibile dall’ora di pranzo, momento a cui si fa risalire il delitto, è stato rintracciato nella serata di ieri a Tortoreto Lido (Teramo), nel parcheggio di un hotel, chiuso nella sua auto, sanguinante.

Il pentimento operoso e la confessione

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Teramo e del reparto operativo, Daravoinea si sarebbe inferto nove colpi al torace con lo stesso coltello dell’omicidio,  dopo aver ucciso la donna. L’uomo è stato trasferito all’ospedale di Giulianova (Teramo) e posto in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario in attesa della convalida.

Donna uccisa, è stato il marito
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso